Facebook replica Snapchat con un nuovo modo di navigare newsfeed - BGR

Il nuovo formato di "Storie" di Facebook che assomiglia a Snapchat potrebbe essere in procinto di trasformare completamente il tuo feed di notizie se l'ultimo scoop di Jane Manchun Wong diventasse realtà. testato prima di essere rivelato al pubblico, ha condiviso questa notizia via Twitter questa mattina . Nel tweet qui sotto, puoi vedere post regolari su Facebook che possono essere scansionati da destra a sinistra, a differenza del normale scorrimento verticale.

Questo test arriva dopo che l'amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato che il futuro vedrà Facebook lontano dalla permanenza pubblica del filo delle notizie in esecuzione. Sostituirlo si concentrerebbe sulla messaggistica privata e il formato "Storie" ispirato da Snapchat in prima linea

Naturalmente, Facebook non ha ancora commentato lo stato di questa esperienza. La cosa importante da notare qui è che i normali messaggi di flusso sono inseriti nello stesso carosello scorrevole delle "Storie" in via di estinzione che sono state più lente da diffondere nell'applicazione Facebook principale rispetto a Instagram, dove hanno aiutato in maniera massiccia. sviluppare l'uso complessivo dell'applicazione di condivisione di foto e, soprattutto, frenare la crescita di Snapchat.

È anche importante notare che, almeno secondo l'interfaccia utente prototipo che Wong ha incontrato, si può ancora "E commentare e fare le altre cose su un post di Facebook che è possibile normalmente, anche con le pubblicazioni esistenti in la nuova giostra.

L'ex leader di Facebook, Chris Cox aveva già previsto che le storie ufficiali supererebbero la condivisione delle pubblicazioni nel data feed quest'anno. Questa previsione potrebbe essere un po 'aggressiva, ma sottolinea che è in corso un altro cambio di paradigma per Facebook, un'azienda che ha apportato un cambiamento improbabile al mobile al momento della sua IPO che ha completamente cambiato le sue fortune. .

prospettiva, tuttavia, i rischi di passare a un nuovo modello incentrato sulla storia sono molteplici. Ad esempio, gli annunci pubblicitari - e il modo in cui guadagna Facebook - dovranno essere ridisegnati in un mondo in cui i contenuti sono per lo più privati ​​o effimeri.

Fonte immagine: Marcio Jose Sanchez / AP / REX / Shutterstock

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su BGR