Facebook non ha commentato il fallimento mondiale di Instagram e WhatsApp svoltosi questa domenica

Il fallimento ha tuttavia colpito milioni di utenti di Facebook e dei suoi servizi in tutto il mondo.

Ieri, domenica, aprile 14, si è verificato un enorme blackout su Facebook. Una rottura che ha inevitabilmente colpito due dei suoi servizi popolari: Instagram e WhatsApp. Un episodio che ricorda quello avvenuto il mese scorso di fronte a un cambiamento nella configurazione dei server. Solo qui: se Facebook avesse parlato di questo fallimento, nulla è stato comunicato eventi domenica scorsa dalla ditta. Basti dire che, ancora una volta, il gigante decide di non applicare la mappa della trasparenza con i suoi utenti!

Una rottura che rimane inspiegabile

Se avevi problemi ad accedere a Instagram, WhatsApp e / o Facebook ieri, niente di più normale: questi servizi sono stati vittime di un'interruzione globale. Una rottura mondiale che si riferisce direttamente a quella che si è svolta lo scorso mese e che è durata molto più a lungo. Facebook non ha avuto altra scelta che esprimere se stesso, evocando un cambiamento nella configurazione dei server. Ci è voluto un giorno intero per risolvere il problema. Un'incredibile decisione comunicativa da parte dell'azienda quando sappiamo che quest'ultima pratica pochissima trasparenza.

Ma ora i vecchi demoni di Facebook stanno riemergendo di nuovo: l'azienda ha semplicemente deciso di non comunicare sulle ragioni della rottura di questa domenica. Non un messaggio su Twitter o sul suo blog.

Ma il vetro non è mezzo vuoto da quando la rottura è finita - e la sua durata sarà stata più breve di quella precedente che ha toccato i servizi di Facebook!

Questo articolo è apparso per primo https://www.begeek.fr/facebook-ne-sest-pas-exprime-sur-la-panne-mondiale-dinstagram-et-whatsapp-ayant-eu-lieu-ce-dimanche-313028