Notre-Dame de Paris: danno per il momento inestimabile

La struttura, il tetto e la guglia della cattedrale sono distrutti. Sarà ora necessario valutare lo stato della struttura. L'incendio è avvenuto lunedì mentre erano in corso importanti lavori di ristrutturazione.

Di Jean-Jacques Larrochelle Pubblicato oggi su 05h02, aggiornato su 11h04

Tempo di Lettura 5 min.

Articolo degli abbonati

La guglia della cattedrale di Notre-Dame de Paris, in fiamme, pochi minuti prima di crollare, la 15 di aprile. BENESSERE TESSIER / REUTERS

E 'stato splendidamente soprannominato la "foresta". L'enorme struttura in quercia di Notre-Dame, 110 metri di lunghezza Notre-Dame, 13 metri di larghezza e 10 metri di altezza, completata all'inizio del XIIIe secolo, e alcuni dei quali risalgono all'ottavo secoloe secolo, è completamente andato in fumo, così come quasi tutto l'enorme tetto in piombo. La freccia, come simbolo, è crollata poco prima delle ore 20 sotto il morso delle fiamme alimentate da un forte vento. Appollaiato a 93 metri di altezza, non poteva essere facilmente raggiunto dalle lance dei pompieri.

A lungo minacciato, il campanile settentrionale a strapiombo sul piazzale, la cui caduta avrebbe portato a quella della sua torre gemella, a sud, e la distruzione irreversibile del grande rosone, sfuggito al peggio, grazie all'impegno, il più vicino a Pompieri di Parigi. D'altra parte, non sappiamo ancora quanto i grandi organi della cattedrale abbiano sofferto per il disastro.

Articolo riservato ai nostri abbonati Leggi anche Fuoco di Notre-Dame de Paris: l'inchiesta sembra complicata

Tale, per ora, è la triste registrazione di questo incendio. Per il momento Perché era ovviamente ancora troppo presto, martedì mattina, per misurare completamente l'entità del danno. Gli apparecchi in pietra, rinforzati da rinforzi in acciaio saldati a piombo, hanno sicuramente sofferto dell'intensità del fuoco, la cui temperatura sarebbe salita a più di 800 gradi. Per non parlare degli effetti dannosi di grandi, ma necessarie, quantità d'acqua che possono irrimediabilmente degradare i molti tesori contenuti nel recinto della cattedrale.

Per misurare l'impatto dell'intervento dei vigili del fuoco

In contrasto con un edificio "ordinario", la difficoltà per i vigili del fuoco consisteva nel dover circoscrivere le fiamme, allo stesso tempo misurare l'impatto del loro intervento in modo da non mettere a repentaglio l'eccezionale qualità del patrimonio dell'edificio. sito.

La volta di pietra è stata indebolita, come riportato dai vigili del fuoco, ma è stata mantenuta. La sua funzione originale è precisamente quella di prevenire la diffusione del fuoco. "Mentre il fuoco tende a salire, il suo ruolo è quello di schermare tra il telaio e il volume delle navate sottostanti"sottolinea il capo architetto dei monumenti storici di François Châtillon. Nel Medioevo, essendo gli edifici tutti di legno, un disastro di questa portata avrebbe completamente infiammato il quartiere.

Nonostante la portata senza precedenti del disastro, "La struttura di Notre-Dame de Paris è salvata e conservata nella sua interezza"ha spiegato, in serata, i vigili del fuoco. Martedì mattina, il Segretario di Stato del Ministro degli Interni, Laurent Nunez, è stato un po 'meno ottimista, spiegando che c'è "Dubbi su come la struttura resisterà".

Questo articolo è apparso per primo https://www.lemonde.fr/societe/article/2019/04/16/notre-dame-la-restauration-de-la-fleche-et-de-la-toiture-premiere-phase-de-150-millions-de-travaux_5450701_3224.html