Banche: risultato leggermente più alto per BGFIBank, nonostante la crisi di governance - JeuneAfrique.com

Nonostante un reddito bancario netto stagnante, gli indicatori del gruppo bancario pan-africano stanno migliorando alla fine dello scorso anno finanziario, dopo un anno in cui la banca ha dovuto affrontare una profonda crisi di governance.

Indicatori BGFIBank cadono aumento leggermente complessivo 2018, dimostrando "forza finanziaria e la resilienza delle BGFIBank Gruppo ha adattata ai contesti economici contrastanti e le richieste del nuovo pacchetto normativo", ha detto un comunicato gruppo bancario pan-africano.

Quest'ultimo presenta un totale di bilancio 3137 miliardi di franchi CFA (4,7 miliardi), fino oltre 154 miliardi di franchi CFA (+ 5%) rispetto al 2017, secondo i dati rilasciati al termine del Consiglio di Amministrazione di BGFI Holding Corporation, aprile 10.

Controllo del costo del rischio

Un risultato "in conformità con gli obiettivi del suo piano strategico Eccellenza 2020" a seconda della direzione del gruppo guidato da Henri Claude Oyima, che ha visto i suoi profitti crescere di oltre il 6% a 30,5 miliardi di franchi CFA, a seguito di una spettacolare caduta di 25% tra 2016 e 2017.


>>> LEGGI - Il nuovo respiro di banche africane


"Una performance attribuibile al suo buon overhead di controllo e al suo costo del rischio", afferma la società, che ha annunciato che questi risultati gli hanno permesso di distribuire dividendi di 8,6 miliardi di franchi CFA. Depositi e prestiti sono aumentati rispettivamente del 5% (2170 miliardi F CFA) e 4% (2123 F CFA).

Unico svantaggio, il reddito bancario netto stazionario a 205 miliardi F CFA (-0,09%), al di sotto del suo obiettivo dichiarato di crescita annuale di 10%.

Crisi di governance

Presente in undici paesi africani *, BGFI ha vissuto negli ultimi anni una grave crisi di governance che ha provocato diversi scandali in alcune delle sue filiali. Il caso della frode con carta prepagata Visa ha notevolmente scosso il suo ramo del Gabon.


>>> LEGGI - Gabon: il mistero del miliardo è scomparso il BGFIBank


Problemi che hanno portato la direzione del gruppo ad annunciare il rafforzamento del proprio sistema di monitoraggio e la nomina di nuovi dirigenti e la pubblicazione di rapporti di controllo interno.

* Gabon, Congo, RDC, Guinea equatoriale, Sao Tome e Principe, Camerun, Costa d'Avorio, Benin, Senegal, Madagascar.

Questo articolo è apparso per primo GIOVANE AFRICA