"La cattedrale di Amiens è ancora più ricca di quella di Parigi"

U
n conservatorio di oggetti d'arte eccezionali È così che Aurélien André, archivista della diocesi, definisce la cattedrale di Amiens. Perché oltre ad essere più grande, sarebbe anche, secondo lui, " ancora più ricco di Parigi '.

La vista della cattedrale di Amiens dal telaio. - (foto
: J. Demilly)

L'edificio Amiens, la cui costruzione iniziò in 1220, nasconde infatti innumerevoli opere. " Ci sono cose straordinarie: dozzine di dipinti e alcuni dei grandi maestriassicura Aurélien André. E poi c'è il tesoro. »

Il santuario di San Firmin.
Il santuario di San Firmin.

È tenuto in una stanza dedicata della sagrestia. Ci sono corone come questa, votive, del Paracleto. Proviene dall'abbazia cistercense con lo stesso nome e fu costruita nel XIV secolo. È fatto di oro, argento, perle, pietre ma anche reliquie. Questa stanza del tesoro, ora aperta al pubblico, è anche composta da altri oggetti di valore inestimabile come il santuario di Saint-Firmin, un reliquiario del XIII secolo donato alla cattedrale in 1850 e contenente le reliquie del primo vescovo di 'Amiens, ma anche la croce reliquiario del Paracleto ma anche una vergine con il bambino del XV secolo, calici ...

Il capo di San Giovanni Battista.
Il capo di San Giovanni Battista.

Ma il pezzo principale di questo tesoro è la reliquia del capo di San Giovanni Battista. Un pezzo di teschio, trovato durante le crociate in 1206, e riportato ad Amiens. Servirà come sfondo per questa reliquia che è stata costruita la cattedrale!

Le vetrate della cattedrale di Amiens.
Le vetrate della cattedrale di Amiens.

Tutti questi lavori meritano ovviamente di essere evacuati in caso di incendio, ma quali devono essere i primi?

« Spetta al DRAC (Direzione regionale degli affari culturali) per rispondere a questa domanda (leggi sotto) Perché un piano di evacuazione deve essere stabilito "Dice Aurélien André che pensa anche a tutte le meraviglie che non potevano essere spostate:" Ci sono bancarelle in particolare.

Le bancarelle della cattedrale di Amiens.
Le bancarelle della cattedrale di Amiens.

"Ma ci sono anche le finestre, gli organi, la cornice, la freccia ... Tutto è prezioso! »


JEANNE DEMILLY

-----------

Nessuna comunicazione al DRAC

Contattato questo martedì mattina, gli uffici del DRAC (Direzione regionale degli affari culturali) di Amiens hanno dichiarato di aver ricevuto " per le istruzioni di non parlare alla stampa ". Perché? " Nessun commento ancora ". Quindi ci siamo rivolti al Hauts-de-France del DRAC, Lille, che ci ha dato la seguente risposta: " l'addetto alla comunicazione è in ferie. Puoi inviarci la tua richiesta, ne prenderà nota al suo ritorno lunedì ". Ovviamente abbiamo chiesto di parlare con qualcun altro: " impossibile ci è stato detto '.

Conclusione: questo martedì, quando si è appena verificato un evento importante legato al patrimonio, solo una persona è stata in grado di risponderci negli Hauts-de-France. E, per coincidenza, era in congedo.

Questo articolo è apparso per primo http://www.courrier-picard.fr/178155/article/2019-04-16/la-cathedrale-damiens-est-encore-plus-riche-que-celle-de-paris