Le rivelazioni di un sospetto jihadista in Burkina

Soldati burkinabé durante un'operazione contro sospetti jihadisti nel nordImmagine Copyright
Getty Images

Didascalia dell'immagine

Soldati burkinabé durante un'operazione contro sospetti jihadisti nel nord

Sono state stabilite prove di contatti con persone che vivono nei paesi vicini citati.

Il leader jihadista è stato arrestato nel Burkina Faso orientale lo scorso marzo durante un'operazione chiamata Utapuanu, fulmine nella lingua locale.

Fu durante il suo interrogatorio che Oumarou Diallo, alias Diaw Oumarou, affermò di avere in programma la creazione di una cellula jihadista a est con ramificazioni nei paesi vicini a sud.

Leggi anche:

Secondo una fonte governativa, le autorità del Burkinabè avrebbero allertato Togo, Ghana e Benin, chiedendo loro di prendere misure per seguire le orme di alcune persone rimaste in contatto con questi gruppi.

Questo articolo è apparso per primo https://www.bbc.com/afrique/region-47957491