In Sudan, il presidente Omar al-Bashir è stato trasferito alla prigione di Khartoum

Mar al-Bashir, il presidente sudanese rovesciato dall'esercito la settimana scorsa, è stato trasferito in una prigione di Khartoum.

Il presidente sudanese Omar al-Bashir ha spodestato è stato trasferito durante la notte in una prigione di Khartoum, ha detto Mercoledì AFP vicino alla ex capo di Stato rovesciato dall'esercito 11 di aprile sotto la pressione della strada.

"Bashir è stato trasferito ieri sera nel carcere di Kober a Khartoum", ha detto il membro della famiglia, parlando a condizione di anonimato per ragioni di sicurezza.

Il signor Bashir, 75 anni, è stato fino ad allora detenuto dai militari in un luogo sconosciuto, dal suo arresto in seguito al suo licenziamento da parte dell'esercito dopo quattro mesi di un movimento di protesta.

Secondo alcuni testimoni, l'area di questa prigione nel nord di Khartoum ha avuto un grande dispiegamento di soldati e membri di gruppi paramilitari.

"Ci sono truppe in veicoli carichi di mitragliatrici vicino alla prigione", ha detto un testimone all'AFP.

I manifestanti sudanesi, mobilitati da dicembre 2018 contro il regime, hanno chiesto il giudizio dell'ex presidente, sono rimasti 30 al potere.

Il Consiglio militare rifiuta di estradare Bashir

Amnesty International ha chiesto al suo fianco per mettere l'esercito ex presidente della Corte penale internazionale (CPI), che ha emesso contro di lui lì anni quasi 10 di arresto per "crimini di guerra" e "crimini contro l'umanità "e di" genocidio "in Darfur (ovest).

L'Uganda gli ha detto martedì che potrebbe "considerare" una richiesta di asilo da Bashir se fosse "avvicinato" a questo problema.

Sabato, il generale Abdel Fattah Buhrane, capo del Consiglio militare di transizione in Sudan, ha promesso "di eliminare le radici" del regime di Omar al-Bashir.

Il Consiglio militare, tuttavia, ha tra i suoi dieci membri pilastri di questo regime.

Dopo aver dichiarato lo scorso Venerdì che si sarebbe rifiutato di estradare il signor Bashir questa nuova autorità ha detto Lunedi, parlando del generale sceicco Jalaluddine che la decisione sarebbe stata "presa da una scelta popolare GOVERNO e non dal Consiglio Militare" . Fonte: https://www.parismatch.com/Actu/International/Au-Soudan-le-president-dechu-Omar-el-Bechir-transfere-dans-une-prison-de-Khartoum-1618958