Il Camerun stabilisce i termini per la creazione e la gestione delle zone economiche nel suo territorio


(Invest in Camerun) - Paul Biya, Presidente della Repubblica del Camerun, ha firmato il 17 di aprile con un decreto che stabilisce i termini di creazione e gestione delle zone economiche (ZES) in Camerun.

Secondo il decreto presidenziale, una zona economica è un settore costituito da uno o più aree geografiche servite, arredati e dotati di infrastrutture per consentire alle entità che vengono installati per produrre beni e servizi in condizioni ottimali. Sono interessati qui: aree agricole, artigianali, commerciali, libero, agropoles, parchi scientifici, centri turistici, etc.

Qualsiasi richiesta di creazione di una zona economica in Camerun deve essere subordinata, tra l'altro, all'identificazione da parte del promotore, in collaborazione con le amministrazioni interessate, di terreni privi di qualsiasi occupazione che possa ospitare imprese. Il richiedente deve dimostrare una capacità finanziaria e un portafoglio di almeno cinque società che hanno espresso il desiderio di stabilirsi nell'area.

Sempre secondo il decreto firmato da Paul Biya, quando un promotore non è in grado di adempiere a questi obblighi, può proporre il trasferimento della zona economica. Per fare ciò, è necessario un incarico all'agenzia di promozione della SEZ, che la inoltra al ministro dell'Economia, unitamente alla sua opinione entro trenta giorni. Lo stato può sostituire un promotore inadempiente quando una zona economica ha un interesse strategico o economico.

Sylvain Andzongo

LEGGI DI PIÙ QUI