Funzionari della Casa Bianca e della Giustizia discutono della relazione di Mueller prima della pubblicazione - New York Times

WASHINGTON - Le conclusioni di Robert S. Mueller III non saranno tutte notizie per il presidente Trump quando saranno rilasciate giovedì.

I funzionari del Dipartimento di Giustizia hanno avuto molte conversazioni con gli avvocati della Casa Bianca sulle scoperte del signor Mueller, il consiglio speciale, negli ultimi giorni, secondo le persone che conoscono le discussioni. I colloqui hanno aiutato il team legale del presidente a preparare una confutazione del rapporto ea sviluppare una strategia per la prossima guerra pubblica sulle sue scoperte.

Un senso di paranoia è stato sentito in alcune delle assistenti del signor Trump, alcuni dei quali temevano il gioco su di lei in quanto i risultati stessi, la gente ha detto. Il rapporto potrebbe chiarire quali consigli attuali e precedenti per il signor Trump hanno parlato con l'avvocato speciale, quanto hanno detto e quanto hanno causato al presidente, che era una sorta di tabella di marcia per le rappresaglie.

I funzionari del ministero e gli avvocati della Casa Bianca hanno anche aggiunto domande sulla rilevanza delle sentenze del Procuratore Generale William P. Barr da allora ricevuto Le conclusioni di M. Mueller alla fine del mese scorso .

Il signor Barr e il suo vice, Rod J. Rosenstein, hanno stabilito che il signor Trump non aveva ostacolato illegittimamente la giustizia e ha indicato che l'avvocato speciale non aveva trovato alcuna cospirazione tra la campagna di Trump e l'interferenza di La Russia alle elezioni di 2016. Barr ha detto ai legislatori che le autorità stavano "spiando" la campagna di Trump, attirando preoccupanti parallelismi storici con la sorveglianza illegale dei manifestanti della guerra del Vietnam e rifiutandosi di confutare le accuse che gli investigatori di Mueller sarebbero stati coinvolti una "caccia alle streghe". Il portavoce della Casa Bianca e della Giustizia non ha voluto commentare. Barr, che intende tenere una conferenza stampa giovedì a 9h30 per discutere la relazione del consiglio speciale, ha rifiutato di rispondere alle domande dei legislatori la settimana scorsa sul fatto se il dipartimento avesse dato alla Casa Bianca un'istantanea Le conclusioni del signor Mueller. 19659002] Il Dipartimento di Giustizia prevede di rilasciare il rapporto al Congresso tra 11 pm e mezzogiorno su CD, che sarà pubblicato sul sito Web del Consiglio speciale subito dopo, secondo un alto funzionario del ministero. Sebbene il metodo di consegna possa sembrare obsoleto, è normale che i legislatori ricevano ampie fette di informazioni governative sui record.

La posta in gioco è alta per il signor Barr nella pubblicazione prevista per giovedì, soprattutto se la relazione ha un aspetto molto più schiacciante. ritratto della condotta del presidente - e dei rapporti della sua campagna con i russi - che il procuratore generale ha indicato nella lettera di di quattro pagine che ha scritto a marzo . Questa lettera arrabbiare alcuni membri della squadra del sig. Mueller, che ritenevano di non poter descrivere correttamente i risultati delle loro indagini e dissero ai soci che il rapporto era più preoccupante di quanto indicato da Barr.

I suoi piani di nascondere informazioni sensibili nel rapporto hanno suscitato lamentele, in particolare da parte dei democratici che hanno richiesto il testo completo del documento.

Le regole del Dipartimento di Giustizia non impongono al signor Barr di rilasciare la relazione dell'avvocato speciale. Il legale del Procuratore generale ha dichiarato che terrà conto degli impegni di trasparenza che ha assunto nelle sue audizioni di conferma al fine di rendere il documento il più pubblico possibile.

Una parte importante del rapporto sarà leggibile, ha detto un funzionario del governo. Tuttavia, qualsiasi scrittura, non importa quanto piccola, potrebbe omettere informazioni cruciali per capire cosa hanno scoperto gli investigatori.

Anche un rapporto scritto dovrebbe rispondere ad alcune delle domande in sospeso sui tentativi della Russia di sabotare le elezioni; contatti tra gli intermediari del Cremlino e la campagna di Trump; e gli sforzi del presidente per far deragliare le indagini

. Il rapporto di Mueller esamina ogni episodio che fa parte dei tentativi del presidente di indebolire le indagini, scrive Barr nella sua lettera

. Gli investigatori stanno cercando di determinare se il presidente ha usato la sua posizione ai vertici dell'esecutivo per ostacolare la loro indagine. La squadra di Mueller ha dato un'occhiata da vicino agli sforzi di Trump per fermare le indagini sul suo primo consigliere per la sicurezza nazionale e sui funzionari delle forze dell'ordine, come l'ex FBI. il regista James B. Comey - che, secondo il signor Trump, era sleale. Mueller ha anche esaminato attentamente il tentativo di Trump di licenziare lo stesso avvocato speciale a giugno 2017.

Barr ha anche scritto che Mueller ha spiegato perché non si è pronunciato su un reato di ostruzione, citando prove "su entrambi i lati del problema". Gli investigatori non lo hanno esentato, ma "le prove non dimostrano che il presidente è stato coinvolto. in un crimine sottostante legato all'interferenza russa nelle elezioni ", afferma il rapporto, . Lettera di Barr .

Le informazioni fornite ai funzionari della Casa Bianca dalla giustizia potrebbero essere utili al team legale di Trump, che sta finalizzando una confutazione del rapporto Mueller - che dovrebbe essere reso pubblico subito dopo. rendere pubblici i risultati dell'avvocato speciale. I consiglieri del signor Trump insistono che non sanno ancora molto delle scoperte del signor Mueller.

I consulenti del presidente hanno sviluppato una strategia che ha permesso a molti avvocati e consulenti politici di leggere rapidamente diverse parti del documento al fine di sviluppare una strategia di contestazione.

Recenti conversazioni tra il Dipartimento di giustizia e la Casa Bianca sono state segnalato per la prima volta da ABC News .

Democratici a Capitol Hill, armati di potere di citazione e profondamente sospettosi delle motivazioni del signor Barr da quando è stato nominato per la prima volta, ha chiesto di più e credo che potrebbero presto finita.

Hanno richiesto il testo completo del rapporto e l'accesso alle prove sottostanti che ritengono necessarie per continuare. Indagini del Congresso sull'influenza straniera e l'ostruzione della giustizia.

Il Comitato giudiziario della Camera ha già autorizzato la citazione del suo presidente, Jer Rold Nadler, a New York, per cercare di costringere il signor Barr a consegnare questi documenti al Congresso.

"Se ipotizziamo che sia stato fortemente cancellato, molto probabilmente avvieremo le citazioni in tempi brevissimi", ha detto Nadler. Mercoledì sera, in una conferenza stampa tenuta a New York in fretta.

Promettendo maggiore trasparenza, il governo ha annunciato che avrebbe permesso a un gruppo selezionato di legislatori di consultare parte del materiale relativo al caso che era stato redatto contro Roger J. Stone Jr. secondo la versione pubblica iniziale del rapporto, secondo un rapporto. file archiviati mercoledì nel caso Stone. Il signor Nadler, tuttavia, ha avvertito che la sua commissione non era stata informata di tali accordi.

Il rappresentante David Cicilline, democratico del Rhode Island e membro del comitato giudiziario, mercoledì ha accusato Barr di aver cercato di "isolare" il sig. Trump, paragonandolo a Roy Cohn, uno dei precedenti avvocati personali di Mr. Trump, noto per i suoi instancabili sforzi per proteggere il suo capo.

Nadler in particolare si è rammaricato del fatto che Barr abbia tenuto una conferenza stampa prima che il Congresso o il pubblico vedessero il rapporto.

"Il Procuratore generale sembra condurre una campagna mediatica a nome del presidente Trump", ha detto Nadler. Ha aggiunto: "Piuttosto che lasciare che i fatti del rapporto parlino da soli, il Procuratore generale ha compiuto passi senza precedenti per trasformare le indagini di Mueller in quasi due anni".

Ha chiesto a Barr di cancellare il suo briefing in programma per giovedì. .

Nelle ultime settimane, i democratici hanno intensificato le indagini sul presidente, sulla sua campagna, sugli affari e sull'amministrazione, emettendo una serie di citazioni e richieste volontarie per aiutarli nel loro lavoro. Intendono incorporare ciò che trovano nel rapporto di giovedì in queste indagini, che sostengono che il Congresso ha il proprio dovere costituzionale di distinguersi dalle conclusioni del signor Barr.

Potrebbe anche consentire ai leader del partito di mitigare qualsiasi potenziale calore all'interno del partito. avviare un procedimento di impeachment contro il presidente - una possibilità che il presidente della California Nancy Pelosi ha ripetutamente affermato sarebbe politicamente poco saggia, in assenza di nuove, sorprendenti prove di azioni illecite.

I democratici riconoscono che la vera sfida sarà persuadere i repubblicani e l'opinione pubblica a mantenere

L'ex avvocato della Casa Bianca, Donald F. McGahn II, che ha trascorso più di ore 30 con la squadra del signor Mueller, è un testimone chiave nelle indagini sull'ostruzione. McGahn ha spiegato in dettaglio come il signor Trump ha tentato di prendere il controllo delle indagini.

Il team legale di Trump non ha mai riferito in dettaglio all'avvocato del signor McGahn quello che il suo cliente aveva detto agli investigatori, lasciando gli avvocati del presidente all'oscuro su ciò che il signor McGahn aveva detto . Nelle ultime settimane, i funzionari della Casa Bianca sono diventati sempre più preoccupati di ciò che il signor McGahn ha detto al team di Mueller e ha pensato che le sue dichiarazioni potessero essere utilizzate nel rapporto per dipingere un ritratto. travolgente del presidente, hanno detto due persone vicine alla Casa Bianca. [19659002] I repubblicani hanno sequestrato la decisione di Barr di liberare il presidente dall'ostruzionismo criminale della giustizia e hanno in programma di provare a rivitalizzare le proprie indagini sul processo decisionale di 2016 Justice e FBI. questo ha spinto i funzionari delle forze dell'ordine ad aprire le indagini sulla Russia.

Il signor Barr ha dato munizioni a questi sforzi la settimana scorsa quando lui ha descritto la polizia che monitora la campagna di Trump come "spiare". L'osservazione rafforzò una lunga narrazione di Trump e dei suoi alleati del Congresso - che uno "stato profondo" cercò di impedire a Trump di diventare presidente e tentò di rimuovere la sua presidenza.

I commenti di Barr rabbrividirono nei ranghi della polizia e sorpresero molti che lo vedevano come una forza stabilizzatrice il cui scopo sarebbe quello di proteggere il Dipartimento di Giustizia dagli attacchi politici - a differenza dell'ex procuratore Il generale Jeff Sessions e Matthew G. Whitaker, che recitavano. potere dopo che il presidente ha inseguito Mr. Sessions.

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su NEW YORK TIMES