Europa League: mossa calda per l'Arsenal, sudore freddo per il Chelsea

Con già una gamba semi-finale di Europa League, l'Arsenal spera di non inciampare sul Giovedi nel vulcanica stadio San Paolo di Napoli (2-0 andare), mentre il Chelsea ha ancora convincere contro Praga (1-0 a andare).

Lottando via dall'Emirates Stadium, con battute d'arresto tra Borisov e Rennes, i Gunners di Arsenal aveva messo il compito di colpire duro sulla storia modo per non tremerà sulle sponde del Mediterraneo.

L'obiettivo è stato sicuramente raggiunto contro una squadra febbrile la scorsa settimana, ma il secondo turno sembra più difficile a Napoli, dove i tifosi locali spareranno.

"Avremo un ambiente diverso, con il supporto del nostro pubblico", ha detto l'allenatore italiano Carlo Ancelotti, subito dopo la sconfitta in Inghilterra. "Sarà difficile, ma non avremo nulla da perdere", ha aggiunto quello che ha vinto tre Champions League con l'AC Milan (2003 e 2007) e il Real Madrid (2014).

Nel piccolo gioco dei tattici, il suo avversario Unai Emery può vantare tre titoli consecutivi ai comandi di Siviglia tra 2014 e 2016. Lo spagnolo sa che il suo popolo non avrà la parte facile a Napoli.

"Ecco, essi crescono, essi saranno più aggressivi, più competitivi," predetto ex allenatore del Paris SG, ansioso di raggiungere finalmente una buona mossa: "Il nostro obiettivo è quello di continuare ad essere competitivi anche in al di fuori, come siamo riusciti ad essere a casa. "

Il suo diretto concorrente per la prossima Champions League, il Chelsea (5e il campionato inglese con lo stesso numero di punti come Arsenal, 4e) è Giovedi a Stamford Bridge l'ospite a sorpresa dei quarti di finale, Slavia Praga.

Nella Repubblica Ceca, i "Blues" hanno lottato per liberarsi dei loro avversari, non è presa in consegna dopo il gioco è entrato Eden Hazard e n'golo kanté, e grazie ad una testa vittoriosa di Marcos Alonso in ogni gioco finale (86e).

Nelle altre partite, gli obiettivi Eintract Francoforte Luka Jovic 8 in Europa League, dovranno combattere per rovesciare il Benfica ha guadagnato un chiaro vantaggio in Lisbona (4-2) grazie al giovane Joao Felix appena 20 anni .

Nello shock 100% spagnolo, Valencia parte con un buon vantaggio contro il Villarreal (3-1 a senso unico). I partner di Gonçalo Guedes, autore di un raddoppio una settimana fa, hanno in più il vantaggio di giocare a casa.

Programma del ritorno dei quarti di finale di Europa League disputato giovedì 18 di aprile (21h00 francese / 19h00 GMT):

Napoli (ITA) - Arsenal (ITA)

Valencia CF (ESP) - Villarreal (ESP)

Eintracht Frankfurt (GER) - Benfica Lisbona (POR)

Chelsea (ENG) - Slavia Prague (CZE)

Articolo fonte: http://www.rfi.fr/depeche/ligue-europa-chaud-deplacement-arsenal-sueurs-froides-chelsea