Cybercrime: Orange Cyberdefense si installa in Marocco - JeuneAfrique.com

Il gruppo francese Orange Cyberdefense ha stabilito la sua prima filiale africana a Casablanca, con la quale spera di brillare in tutto il continente, dove imprese e istituzioni lottano per fermare la criminalità informatica.

Palla caviglia del Maghreb e delle economie africane, Il crimine informatico è un fenomeno in cui gli Stati hanno grandi difficoltà ad arginare. caso recente: Sedici persone sono state arrestate Martedì 16 aprile in diverse città del Marocco (Casablanca, Meknes, Khenifra, Oujda, Marrakech e El Hajeb) dalla Brigata centrale di indagine giudiziaria. Si ritiene che abbiano partecipato a appropriazione indebita da parte di conti basati su istituti bancari internazionali, utilizzando malware.

Reclutamento di circa 50 specialisti

Possibilità del calendario, lo stesso giorno, a Casablanca, la società francese Cyberdefense arancione, uno specialista della sicurezza informatica, ha lanciato la sua filiale marocchina. Questa entità del gruppo Orange progetta di reclutare e formare circa cinquanta specialisti da 2020. Il gruppo francese è attivo sul mercato africano che dovrebbe spendere 1,33 miliardi 2017 2,3 2020 miliardi in XNUMX, secondo le sue stime.


>>> LEGGI. [Tribune] Il Maghreb non è pronto ad affrontare le sfide di criminalità informatica


"Questo è un servizio aggiuntivo che offriamo ai nostri clienti nel Regno per consentire loro di iniziare la loro trasformazione digitale con fiducia", ha dichiarato Yves Gauthier, CEO di Orange Marocco alla conferenza di lancio. "Investiremo anche nel campo della formazione con il tessuto accademico marocchino per garantire il massimo livello di competenza", ha aggiunto.

Orange Cyberdefense riunisce da 2016 tutte le attività di cybersecurity dell'operatore telefonico, dedicate ai professionisti (aziende, amministrazioni, comunità locali). Con un fatturato di 275 milioni di euro in 2017 e una crescita annuale di oltre 20%, Orange Cyberdefense è il leader della sicurezza informatica in Francia e uno dei principali operatori europei nel mercato.

Riunendo più dipendenti di 1300, Orange Cyberdefense assiste le organizzazioni pubbliche e private nella progettazione delle loro strategie di sicurezza informatica, nella loro implementazione e nella loro gestione operativa.

Questo articolo è apparso per primo GIOVANE AFRICA