Camerun - Costruzione dell'edificio principale della CAA: due spagnoli gareggiano per XOF XOF miliardi FCFA


I due cittadini spagnoli stanno combattendo per la paternità di Construccionnes Galdiano SA, la società che ha eseguito i lavori dell'edificio della sede della Caisse Autonome d'Amortissement (CAA).

La costruzione dell'edificio si trova Fondo di smorzamento autonomo (CAA) presso il Boulevard du 20 di maggio a Yaounde, è stato completato per diversi mesi. Ma l'inaugurazione di questo gioiello architettonico non è ancora stata fatta. Il motivo, una battaglia legale tra due uomini d'affari di origine spagnola, che contestano la paternità della compagnia che ha svolto il lavoro.


Quindi, il pagamento di 14 miliardi di FCFA, che rappresenta la somma che lo Stato del Camerun ha dovuto pagare dopo il completamento dei lavori, non è stata ancora eseguita. I dettagli di questo caso sono contenuti nelle colonne del settimanale Kalara, pubblicato 14 April 2019.

I due uomini d'affari spagnoli sono Juan Azor Mohedano et Francisco Javier Galdiano Garcia. Tutti rivendicano la proprietà dell'azienda Construccionnes Galdiano SA, che ha fatto il lavoro dell'edificio CAA, che gestisce il debito pubblico in Camerun. A seguito di questa disputa, il presidente del Tribunale di primo grado (TPI) del centro amministrativo di Yaounde aveva ordinato il blocco del conto della compagnia spagnola, aperto nei registri del gruppo Afriland First Bank. Questo account è stato creato per ricevere i fondi stanziati per la costruzione dell'edificio su metri quadrati 5000.

Dal 25 di gennaio 2019, le due parti sono di nuovo davanti al TPI di Yaoundé. Il signor Juan Azor Mohedano ha presentato una richiesta di richiesta del presidente del suddetto tribunale, la designazione del CAA, "sequestro di materiale appartenente a Construccionnes Galdiano SA ". Il materiale in questione è quello utilizzato per il lavoro dell'edificio. La prossima udienza è prevista per 24 il prossimo aprile.

Nello sfruttamento della rivendicazione della querelante, Kalara ritorna al nocciolo della contesa tra le due parti. Secondo questo documento scritto da Me NougaL'avvocato di Azor Mohedano, Construccionnes Galdiano SA, ha vinto il contratto di costruzione del quartier generale della CAA, per un valore di 14 miliardi FCFA, 16 August 2011. La compagnia era diretta all'epoca da Javier Galdiano Garcia.

Ma a causa delle difficoltà finanziarie e dei rischi di bancarotta che la compagnia stava affrontando, Galdiano vendette "L'universalità delle azioni, dei beni e dei diritti del gruppo Galdiano" a beneficio della società Innavazor Costruzioni e logisticaguidato da Azor Mohedano. Dopo la transazione che ha avuto luogo in Spagna, Azor Mohedano è stato nominato amministratore unico della società venduta. L'atto di vendita era stato depositato su 7 May 2014, allo studio di Me Ahanda Mboudou - Nguni Messina - Kwa Mbete, notai in Yaoundé.

Tranne che, il signor Galdiano va da allora in poi, entra in Spagna e unilateralmente, "La risoluzione del contratto di vendita". Aveva presentato una procura per agire per conto di Innovazor. Il 9 dicembre 2014, ottiene dal presidente del TPI di Yaounde, un ordine di exequatur (procedura che consente di rendere esecutivi i documenti pubblici stranieri in Camerun).

Informato di questa situazione, il sig. Azor Mohedano aveva, a sua volta, sequestrato la giustizia spagnola per chiedere la cancellazione dell'atto notarile che poneva fine all'atto di vendita del gruppo Galdiano. Il Tribunale di primo grado di Donostia (Spagna) concorderà 4 March 2016. Javier Galdiano ha presentato ricorso contro la decisione della Corte d'appello di Gipuzkoa.

Senza aspettare la decisione sull'appello, Azor Mohedano aveva sequestrato il primo presidente del Corte suprema del Camerun richiedere la sospensione degli effetti dell'ordinanza exequatur. Daniel Mekobe Sone aveva concesso questo appello 30 dicembre 2016. I procedimenti di annullamento di detto ordine rimangono pendenti dinanzi alla sezione civile della Corte Suprema. La Corte d'appello di Guipuzcoa ha infine confermato la decisione della corte di Donostia.

Al di fuori dei procedimenti giudiziari, le parti hanno sequestrato il presidente Paul Biya per arbitrato.


Questo articolo è apparso per primo https://actucameroun.com/2019/04/19/cameroun-construction-de-limmeuble-siege-de-la-caa-deux-espagnols-se-disputent-un-pactole-de-14-milliards-de-fcfa/