Il caso di Michèle Ndoki davanti ai giudici dell'Alta Corte di Yaoundé

Il tribunale di Yaounde rinviato il caso tra lo Stato del Camerun al Movimento militante per la Rinascita del Camerun (MRC), Michèle Ndoki nell'aprile 25 2019.

Michèle Noki (c) Tutti i diritti riservati

Consulente per la sua difesa Claude Assira, ha dichiarato alla fine del processo che, fino ad ora, l'arresto del suo cliente non è giustificato. Per lui, l'arresto di questo avvocato e la sua detenzione sono illegali.

Nel suo discorso, Michèle Ndoki ha dichiarato di aver appreso molto sul funzionamento del sistema giuridico camerunense e su comePersone innocenti furono imprigionate senza una giustificazione concreta".

Sotto, l'estratto del discorso di Michèle Noki davanti ai giudici del Tribunal de Grande Instance giovedì 18 April 2019

Questo articolo è apparso per primo https://www.lebledparle.com/actu/politique/1107394-video-plaidoirie-de-michele-ndoki-devant-les-juges-du-tribunal-de-grande-instance-de-yaounde