Mueller rivela gli sforzi di Trump per contrastare l'inchiesta russa nel rapporto molto atteso - New York Times

WASHINGTON - Robert S. Mueller III ha rivelato l'estensione di una storica campagna russa volta a sabotare le elezioni presidenziali di 2016 in un rapporto tanto atteso reso pubblico giovedì e ha dettagliato uno sforzo frenetico dal presidente per mesi. Trump avrebbe contrastato un'inchiesta federale che ha messo a rischio la sua presidenza sin dall'inizio.

Il consiglio speciale, Mueller, ha spiegato come la sua squadra di pubblici ministeri volevo sapere se le azioni del signor Trump costituiva un reato per ostruzione della giustizia. Alla fine hanno scelto di non accusare Trump, citando molti vincoli legali e fattuali, ma si sono categoricamente rifiutati di scagionarlo e hanno suggerito che il ruolo del Congresso potrebbe essere quello di risolvere il problema.

Il rapporto rivelò che il signor Trump aveva torto. eletto con l'aiuto di una potenza straniera, e ha elencato molti incontri tra i consiglieri di Trump e i russi che cercano di influenzare la campagna e la squadra di transizione presidenziale - incontri tenuti nell'ambito di negoziati commerciali, iniziative politiche e politiche Hillary Clinton, candidato democratico alla presidenza del partito.

Il consiglio speciale conclude che non c'erano "prove sufficienti" per dimostrare che il presidente oi suoi collaboratori avevano partecipato a un complotto criminale con i russi, anche se la campagna di Trump aveva salutato lo sforzo di sabotaggio del Cremlino. e "spera che ciò avvantaggerebbe l'elettorato" hacking e fughe di e-mail democratiche.

Poi, dopo un investimento federale, gli investigatori hanno aperto un'indagine sulla straordinaria campagna russa, il presidente ripetutamente provato a minarlo .

"Se avessimo fiducia dopo un'indagine approfondita dei fatti, il presidente non aveva chiaramente ostacolato la giustizia, diremmo così", ha scritto gli investigatori Mueller. "Tuttavia, sulla base dei fatti e degli standard legali applicabili, non possiamo pronunciarci da soli".

Speculazioni incontrollabili, ora sconfitte, sono emerse in alcuni ambienti che il signor Trump e la sua famiglia possono essere in pericolo di morte. delle indagini del signor Mueller. Allo stesso tempo, il rapporto offriva ampie prove di un clima di inganno - e un impulso fondamentale per l'autoconservazione - tra un presidente e i suoi collaboratori chiave che non erano stati visti dall'epoca di Richard Mr. Nixon.

Ciò ha spinto alcuni consiglieri presidenziali a cercare di bloccare le richieste del signor Trump di adottare misure per proteggerlo dagli investigatori federali.

"Gli sforzi del presidente per influenzare le indagini sono stati in gran parte infruttuosi, ma è principalmente perché le persone che circondavano il presidente si sono rifiutate di eseguire ordini o di aderire alle sue richieste", dice il rapporto. .

Il consiglio speciale ha concluso che Trump aveva il potere di prendere molte delle sue decisioni più controverse, inclusa la rimozione di James B. Comey come un FBI. Direttore, in virtù dei poteri conferitigli dalla Costituzione. Allo stesso tempo, il suo comportamento è molto più dannoso di quello presentato il mese scorso a una lettera di quattro pagine rilasciato dal procuratore generale William P. Barr.

condotto attraverso incontri individuali in cui il presidente ha cercato di usare il suo potere ufficiale al di fuori dei soliti canali ", dice il rapporto. "Queste azioni erano sforzi per respingere l'avvocato speciale e invertire l'effetto della sfida del Procuratore Generale; il tentativo di usare il potere ufficiale per limitare la portata dell'indagine; stabilire contatti diretti e indiretti con testimoni che possano influenzare la loro testimonianza. Vedere collettivamente gli atti può aiutare a chiarire il loro significato. "

Nella sua lettera, Barr ha annunciato che, sebbene il signor Mueller non abbia statuito che il signor Trump aveva ostacolato la giustizia, è intervenuto per decidere che il presidente

Signor Barr ha difeso la sua decisione in una conferenza stampa giovedì e ha dichiarato che alcune delle azioni del Presidente erano comprensibili dato il "contesto" della sua situazione.

"Ci sono prove sostanziali che il presidente è stato frustrato. e irritato dalla sincera convinzione che l'inchiesta abbia indebolito la sua presidenza, spinta dai suoi avversari politici e alimentata da perdite illegali ", ha detto Barr.

Il Rapporto Mueller è un resoconto a volte avvincente di una presidenza consumata da una vasta inchiesta. e un presidente paranoico su ciò che potrebbe scoprire.

Subito dopo aver appreso che era stato nominato un consiglio speciale per condurre le indagini in Russia, il signor Trump crollò e cadde sulla sedia. ] "Oh mio Dio. È terribile ", ha detto. "È la fine della mia presidenza. Sono fregato "

Il signor Trump aveva descritto a lungo l'indagine come una "caccia alle streghe" di natura politica. Dall'inizio delle indagini, una mezza dozzina di ex aiutanti di Trump sono stati accusati o condannati per crimini la maggior parte di loro per mentire al Congresso o ai tribunali federali.

Il rilascio delle ultime scoperte del sig. Mueller il mese scorso sembrava annullare ogni impeto a Capitol Hill per avviare un procedimento di impeachment nei confronti del signor Trump, e quindi sembrava improbabile che una contabilità molto più dettagliata del lavoro del Consiglio speciale cambierebbe quello dinamica.

Ma giovedì, i legislatori democratici hanno sequestrato i risultati del rapporto e lo hanno suggerito la domanda di licenziamento non è stato risolto. Per lo meno, la relazione del signor Mueller sembra certa di dare ai legislatori democratici - e molti candidati alla presidenza democratica - una base politica sufficiente per attaccare il Presidente fino alla sua rielezione alla fine dell'anno prossimo. [19659002] Questa pubblicazione è il culmine di un'indagine durata quasi due anni nella conversazione politica nazionale ed è stata alimentata dalle aspettative esagerate dei più ferventi critici di Trump.

Il signor Mueller ha guadagnato lo status di setta da alcuni americani ossessionati dalla pubblicazione di un rapporto che metterebbe a repentaglio la presidenza di Trump - un'immagine alimentata dal suo rifiuto generale di dare segnali pubblici sulla direzione delle sue indagini. Il signor Mueller e il suo staff sembravano mostruosi ed enigmatici, scegliendo di parlare solo in tribunale e le accuse estremamente dettagliate di agenti dei servizi segreti russi o di alcuni consiglieri del presidente.

Alcuni americani hanno investito tanta speranza nell'indagine di Mueller che hanno pianificato di tenere manifestazioni in luoghi predeterminati se il signor Trump avesse licenziato l'avvocato speciale e concluso l'indagine. Non l'ha mai fatto.

L'indagine di Mueller è iniziata a maggio 2017, ma le sue origini risalgono a quasi un anno fa. L'FBI ha aperto l'indagine originale sui possibili legami tra la campagna di Trump e la Russia 31 di luglio 2016, nel mezzo di una feroce lotta elettorale che il mondo conosce ora, Mosca ha compiuto uno sforzo concertato per sabotare .

Quell'estate, WikiLeaks ha pubblicato migliaia di e-mail compromesse intendeva paralizzare la candidatura della signora Clinton, mentre le agenzie di intelligence e di polizia degli Stati Uniti hanno visto altri preoccupanti segnali dei tentativi russi di sovvertire le elezioni.

La determinazione della portata della campagna di interferenza russa è stata un elemento centrale dell'inchiesta Mueller e sarà probabilmente una delle sue eredità permanenti. La sua relazione non lascia dubbi sul fatto che il governo russo abbia orchestrato questo sforzo e che molti membri del personale del Sig. Trump lo abbiano accolto favorevolmente, anche se non hanno coordinato attivamente Mosca.

Per lo meno, di fronte a un conflitto politico. I servizi segreti russi hanno contattato i consiglieri del signor Trump, ma nessuno di loro ha pensato di contattare l'FBI

Quando Mueller ha iniziato il suo lavoro, sono state ascoltate voci di leader in entrambe le estremità dello spettro politico per discutere apertamente di pirateria e corruzione. perdite di posta elettronica - e le notizie false che si stavano diffondendo a macchia d'olio sui social media nei mesi precedenti alle elezioni - erano opera di Russia, Cina, hacker apolidi o, come ha detto M, Trump, "qualcuno seduto sul suo letto che pesa 400 sterline".

Anche la scorsa estate, al fianco del presidente russo Vladimir V. Putin, dopo un incontro al vertice in Finlandia, Trump ha rifiutato di accettare il fatto che i russi hanno sabotato le elezioni.

Ora, le voci di dubbio sono state per lo più messe a tacere, in parte a causa di due accuse mosse dal signor Mueller l'anno scorso contro un totale di ufficiali dell'intelligence militare 25 Russo et esperti nella manipolazione dei social media . Le accuse fornirono dettagli squisiti sull'intera operazione russa: in che modo i russi pagarono gli ignari americani per organizzare manifestazioni a favore di Trump negli stati di guerra, come i pirati russi hanno penetrò l'account e-mail personale del presidente della campagna della signora Clinton e di come una coppia di donne russe svolgesse una missione di sorveglianza negli Stati Uniti due anni prima delle elezioni per raccogliere informazioni sull'assalto proposto.

Solo poche settimane dopo l'insediamento, Trump ha detto che non ci sono state riunioni o altre comunicazioni tra i suoi consiglieri, i russi o altri intermediari del Cremlino. Seguì una serie di rapporti, che indicavano che i media riferivano che il rapporto del signor Mueller era accurato, ma che la relazione del sig. Mueller era corretta.

Uno dei più importanti è stato un incontro 2016 di giugno alla Trump Tower, tenutosi a giugno 2016. di Donald Trump Jr., il figlio maggiore del presidente, e un gruppo di russi che avevano promesso di sporcare politicamente la signora Clinton

Quando il New York Times rivelò l'incontro un anno dopo, gli assistenti del presidente fecero uno sforzo frenetico. ingannare il pubblico per quanto riguarda il suo scopo - anche pubblicando un comunicato stampa in cui si afferma che l'incontro era principalmente legato a un programma di adozione russo.

Il rapporto afferma che l'avvocato personale del Sig. Trump "ripetutamente e erroneamente ha negato che il Presidente abbia avuto qualche ruolo nella stesura della dichiarazione di Trump Jr." e che il Consiglio Speciale abbia indagato se questo incontro costituiva una violazione delle leggi sulla finanza della campagna. La squadra di Mueller ha concluso che le prove erano "insufficienti".

Alcuni degli incontri con i russi erano un mix di affari e politica, e gli avvocati del signor Mueller concludevano la loro ancora sconcertante indagine sul loro scopo.

A dicembre 2016, ad esempio, il capo di una banca russa sotto sanzioni ha incontrato a New York Jared Kushner, genero del presidente e consigliere anziano. Il signor Kushner ha detto all'appello speciale che si trattava di un incontro diplomatico con un amico intimo di Putin per discutere del futuro delle relazioni tra Stati Uniti e Russia.

Il banchiere russo Sergey N. Gorkov ha fornito un altro resoconto dello scopo dell'incontro: sedersi a fini commerciali con il signor Kushner, discendente di un impero immobiliare di New York.

Alla fine, la squadra del difensore speciale "non ha risolto i conflitti apparenti nei conti", secondo il rapporto.

Il Sig. Trump ha dichiarato la vittoria il mese scorso quando il signor Barr ha inviato una lettera di quattro pagine al Congresso che illustrava i principali risultati dell'indagine.

"Dopo tre anni di bugie, diffamazione e calunnia, la beffa russa è finalmente morta", ha detto Trump a migliaia di persone. dei suoi sostenitori durante una manifestazione nel Michigan pochi giorni dopo la pubblicazione della lettera di Mr. Barr. "Robert Mueller era un dio per i democratici. Era un dio per loro finché non ha detto "nessuna collusione. Non gli piace molto ora. "

Nonostante ciò, le rivelazioni della lettera del signor Barr non produssero evidenti colpi nel rating di popolarità del signor Trump. e sondaggi condotti nelle settimane successive La lettera di Barr ha mostrato che molti americani hanno riservato il loro giudizio fino a quando non hanno avuto un quadro più completo delle scoperte del signor Mueller.

Molto tempo fa, altri americani hanno deciso, e l'effetto di pubblicare centinaia di pagine di risultati dell'indagine da parte di un gruppo di pubblici ministeri non è chiaro. Quelli che erano già convinti che si trattasse di una caccia alle streghe e quelli che credevano che il signor Trump avesse cospirato con la Russia per conquistare la presidenza probabilmente non sarebbero stati toccati dalle conclusioni del signor Mueller e della sua squadra.

L'inchiesta bizantina di Mueller raccolse informazioni da migliaia di citazioni, centinaia di mandati di perquisizione e prove riferite da più di una dozzina di governi stranieri.

Il rapporto pubblicato giovedì ha rivelato che la sua squadra di pubblici ministeri aveva trovato prove sufficienti di potenziali crimini 14 diversi rinvii criminali ad altri procuratori federali.

Finora, solo due di loro sono stati ufficialmente resi pubblici.

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su NEW YORK TIMES