Mano: Parigi vuole spingere contro Montpellier

Paris Saint-Germain vuole guidare il punto a casa contro il Montpellier il Sabato Coubertin (19h00) praticamente a garantire un sesto titolo di campione di Francia di pallamano, la quinta di fila, e preparare nelle migliori scadenze europei che arrivare molto velocemente.

Sulla carta, non c'è più molta suspense. Con sei partite ancora da giocare, PSG sono sei punti di vantaggio di Montpellier e Nantes, e il vantaggio per il particolare media obiettivo. Anche se passo falso Sabato non è chiaro come i campioni in carica potrebbero anche perdere due o tre volte entro la fine della stagione, mentre sono attualmente imbattuto (19 successo 1 zero) .

Rear Nedim Remili non lo nasconde: lasciare andare il titolo "sarebbe un po 'strano". "Abbiamo ancora un buon margine di manovra grazie alla qualità della nostra forza lavoro", ammette. Questo non toglie alcun interesse alla riunione, uno dei classici della mano francese.

"Montpellier è una delle squadre più grandi nel nostro sport, quindi è ancora una partita speciale. E anche perché ci hanno eliminati dalla Coppa di Francia (nei quarti di finale), un trofeo che era costoso e non siamo stati in grado di mantenere. È una squadra piena di buoni giocatori, che gioca molto duramente sulla difensiva ed è molto fisica. Siamo sempre i benvenuti lì e vogliamo restituire il favore, sempre di buon senso perché tutti sappiamo l'un l'altro", ha detto internazionale, che ha già preso la vendetta sul MHB in finale della Coupe de la Ligue a marzo.

- Le battute d'arresto del calcio in testa -

In particolare, i parigini vogliono mettersi nelle migliori condizioni possibili per affrontare, in una settimana, la partita contro i polacchi a Kielce, nei quarti di finale va alla Champions League, il grande obiettivo, dopo che il club breve dopo l'arrivo dal Qatar. "Abbiamo bisogno di ottenere la massima fiducia ed essere il più preciso e sereno possibile nel nostro gioco", ha detto il mancino.

I giocatori di pallamano hanno ovviamente seguito i fallimenti della fine della stagione dei loro compagni di calcio e non vogliono lasciare le cose alle spalle. Mentre relativizzando. "Con il numero di infortuni che hanno, è difficile per loro continuare, ma hanno ancora punti 17 in vantaggio. È ancora enorme. Hanno perso due di fila, ovviamente, ma non è nemmeno drammatico. A Parigi, tutti hanno fretta, vorremmo che avessimo tutto subito! ", Dice Remili.

Fonte dell'articolo: https://www.france24.com/en/20190420-hand-paris-would-press-the-cloud-face-to-montpellier