Canada - Canada: verso alluvioni storiche?

Due anni dopo inondazioni catastrofiche, il Canada orientale è nuovamente colpito dalle intemperie.
Due anni dopo inondazioni catastrofiche, il Canada orientale è nuovamente colpito dalle intemperie.

Due anni dopo le devastanti alluvioni di Spring 2017, Il Canada orientale è ancora una volta soggetto a maltempo dalla scorsa settimana. Significative inondazioni primaverili colpiscono la regione di Beauce, a sud della città di Québec con il totale più di 2500 case allagate e alcune 1500 isolate nonostante un calo significativo del livello dell'acqua. Queste inondazioni hanno anche reso vittima sabato a Pontiac, a ovest diOttawa, dove un settuagenario cadde con il suo veicolo in un corso d'acqua allagato. Da questo fine settimana, I militari 800 sono stati dispiegati nelle aree colpite per distribuire sacchi di sabbia ed evacuare centinaia di persone.

Pioggia e neve si sciolgono

Queste inondazioni su larga scala sono il risultato di forti piogge che hanno colpito la parte orientale del Canada la scorsa settimana con accumuli che occasionalmente superavano gli 100 mm ma da soli non avrebbero avuto tali conseguenze. È la combinazione di queste precipitazioni con lo scioglimento della neve che spiega l'entità di questi maltempo. Dopo un inverno più nevoso rispetto alla media degli ultimi anni, la quantità di neve che si è sciolta e continuerà a sciogliersi è maggioretutta quest'acqua che arriva direttamente a valle.

Secondo il primo ministro del Quebec, François Legault, che è andato lì, "dobbiamo affrontare i fatti con il riscaldamento globale, ci sono eventi che si verificano più frequentemente rispetto al passato", mentre suggerisce che i residenti dovranno eventualmente spostarsi. Il governo ha anche invitato i residenti delle aree interessate a "non correre rischi inutili" e a rispettare le istruzioni delle autorità locali.

La combinazione di forti piogge e scioglimento delle nevi spiega l'estensione delle inondazioni in Quebec.
La combinazione di forti piogge e scioglimento delle nevi spiega l'estensione delle inondazioni in Quebec.

Nuovo aggravamento previsto mercoledì

Nonostante un calo del livello dell'acqua da 40 a 50 cm in alcune aree, la preoccupazione rimane a causa delle nuove piogge previste mercoledì. Secondo le ultime previsioni, dovrebbero portare tra 15 e 20 mm, ovvero da 15 a 20 litri di acqua / m², quantità modeste ma che aiuteranno a fermare la recessione e potrebbero persino aumentare i livelli di laghi e fiumi. Inoltre, con il forte aumento delle temperature previsto nei prossimi giorni, si prevede che la fusione delle nevi acceleri, il che contribuirà anche all'aumento dei fiumi della regione ma anche il lago di Saint-Pierre, a nord della Mauricie.

Il tempo duraturo e secco potrebbe iniziare nella prossima settimana in gran parte del Canada, dando speranza alla gente alcuni dei quali hanno appena vissuto la loro seconda inondazione in meno di due anni.

===> Altri articoli su CANADA qui <===

Questo articolo è apparso per primo https://www.tameteo.com/actualites/science/canada-vers-des-inondations-historiques.html