MSN e Hotmail hackerati: dati molto sensibili rubati - Digital Era

MSN e Hotmail sono stati nuovamente violati, tramite l'account di un dipendente dell'assistenza clienti. L'attacco, tuttavia, sembra limitato ad alcuni dati e non sarebbe paragonabile alla precedente pirateria avvenuta a gennaio.

MSN et Hotmail piratés : des données très sensibles volées
Hotmail

La pirateria sta facendo il suo, ancora e ancora! Questa volta, a gruppo di hacker avrebbe attaccato gli account dei clienti di MSN e Hotmail. Se si utilizzano questi client di posta elettronica su base giornaliera, si potrebbe essere interessati da tale violazione. secondo TechCrunchla pirateria questa volta si è concentrata sul supporto clienti.

Un precedente hacking su larga scala a gennaio

Ricorda, a gennaio, è stato un grande hack che ha sperimentato MSN e Hotmail. In totale, un enorme file è stato pubblicato online, rivelando sul web i dettagli personali di un enorme numero di persone: su 772 milioni di indirizzi email e 21 milioni di password e dettagli personali sono stati quindi svelati al pubblico.

Apparentemente l'esperimento non è servito come lezione, dato che MSN e Hotmail sono stati ancora hackerati pochi giorni fa. Questa volta, l'account dell'assistenza clienti è stato compromesso.

Vedi anche >> Pirateria in Francia: gli HADOPI si sentono impotenti e indifesi

MSN e Hotmail: l'account di supporto client compromesso

Se c'è un'entità che ha accesso a tutti i dati dell'utente, questo è il supporto clienti ! È quindi quest'ultimo che è stato preso di mira dagli hacker. Raccogliendo le credenziali di accesso di uno dei responsabili dell'assistenza clienti, gli hacker sono riusciti ad accedere a un database contenente le informazioni personali di molti utenti.

Tuttavia, gli utenti di MSN e Hotmail non devono preoccuparsi troppo, secondo le dichiarazioni di Microsoft. Solo uno numero molto limitato di utenti sarebbe stato toccato L'attacco non avrebbe assolutamente nulla a che fare con la portata della pirateria a gennaio, per cui milioni di persone erano preoccupate. In termini di dati rubati, l'hack sarebbe limitato a indirizzi e-mail, oggetti e-mail e indirizzi di contatto.

Il contenuto delle email è sicuro

Secondo Microsoft, il contenuto delle mail non può essere visualizzato o scaricato dagli hacker, non più degli allegati inviati tramite loro. Non appena l'hacking è stato rilevato, Microsoft ha reagito immediatamente e semplicemente ID dipendenti disattivati.

Tuttavia, è necessario che Microsoft modifichi le proprie password e aumenti la sicurezza degli account e-mail degli utenti dell'assistenza clienti. Infatti, se gli identificatori e le password potrebbero essere trovati una sola volta dagli hacker, nulla impedisce loro di accedervi di nuovo. È quindi urgente che il marchio reagisca e riveda al rialzo la sua politica di sicurezza.

Questo articolo è apparso per primo https://www.erenumerique.fr/msn-hotmail-pirates-donnees-tres-sensibles-volees-article-49569-22.html