RDC: rassegna della stampa cinese giovedì 25 aprile 2019 - Africa

- L'elezione dei membri dell'ufficio finale dell'Assemblea nazionale è il tema principale sviluppato nei giornali pubblicati oggi a Kinshasa. Tuttavia, lo sport, compresa la squalifica della squadra nazionale di calcio della RDC CAN U23 Egitto 2019 a favore di quella del Marocco, anche se battuto sul terreno dai congolesi, è anche nel menu notizia.

"Eletta presidente dell'Assemblea nazionale, Jeannine Mabunda rivela le sue quattro priorità". Questo è il titolo proposto da FORUM DES AS per annunciare l'elezione dei membri dell'ufficio definitivo dell'Assemblea nazionale.

Non sorprende, ha detto, la deputata nazionale del PPRD, Jeannine Mabunda Lioko Mudiayi, è stata eletta ieri mercoledì 24 aprile, presidente dell'Assemblea nazionale della Repubblica democratica del Congo. Candidato unico al suo posto dopo l'invalidazione del suo avversario, l'alleato di Palu Henri-Thomas Lokondo, Mabunda ottenne i voti 375 sugli elettori 383. Sostituisce Aubin Minaku. L'ex ministro del portafoglio sarà assistito da Jean-Marc Kabund-A-Kabund in qualità di vicepresidente senior. Il presidente ad interim dell'UDPS ha ottenuto i voti 350. La coppia Mabunda-Kabund rappresentava il biglietto FCC-CACH.

In un altro articolo dal titolo: "Controllo parlamentare, leggi attaccate alla realtà sociale, equilibrio maggioranza-opposizione ... Le sfide che attendono il" nuovo oratore "della Camera", scrive: "24 2019 di aprile. Ecco una data che farà ora riferimento negli annali del Parlamento congolese, che, per la prima volta nella sua storia, vota una donna sul trespolo dell'Assemblea nazionale. Jeanine Mabunda è questa signora eletta mercoledì dai suoi pari. Tutti in onore della coalizione FCC-CACH! ".

Tuttavia, ha detto questo giornale, dopo il voto di coloro che ha debitamente mandato lo 30 lo scorso dicembre, il principale sovrano ora guarda a questa signora che indossa, da ieri, la roba del presidente dell'Assemblea nazionale.

Nella sua analisi, FORUM DES AS osserva anche che Jeanine Mabunda prende il controllo di questa camera parlamentare in un particolare contesto politico. Quello in cui la sua piattaforma madre, il Fronte comune per il Congo (FCC), è chiamata a gestire il paese in una coalizione con il cartello Cap for Change (CACH), vicino all'attuale capo dello Stato Felix Tshisekedi.

Titolo POTENZIALE da parte sua: "Assemblea nazionale: un ufficio definitivo senza opposizione".

"La legge del più forte è sempre la migliore", ha scritto Jean de La Fontaine, prima cita questo tabloid prima di aggiungere: "Nell'Assemblea nazionale, la maggioranza parlamentare (FCC, UDPS e UNC) ha dimostrato vincendo nell'elezione dell'ufficio finale della camera bassa del Parlamento: sei posizioni, contro una, lasciate vacanti per conto dell'opposizione. Jeanine Mabunda (PPRD) passa in vantaggio, assistito da Jean-Marc Kabund (UDPS) e Balamage Nkolo (AAB) ".

In vista del riffifi che ha preceduto questa elezione, l'Assemblea nazionale potrebbe pubblicare un ufficio senza opposizione, sottolinea LE POTENTIEL che annuncia anche: "Una distorsione che non mancherà di influenzare negativamente il progresso della terza legislatura. la terza Repubblica ".

Nel suo editoriale con il titolo: "Monocolore", LE POTENTIEL torna a queste elezioni.

"Il Parlamento congolese è composto da circa il 90% dei rappresentanti eletti della coalizione CACH-FCC". Nella camera bassa di questo Parlamento, la situazione è particolarmente drammatica, considera questo giornale perché, dice, la distribuzione dei posti nell'ultimo ufficio ha portato a incredibili episodi. Dei sette seggi vacanti a livello di ufficio, la coalizione CACH-FCC ha ottenuto posizioni 6 per lasciare l'opposizione solo al vice presidente del relatore. La condivisione in tutti i termini disuguali per conto della quota di deputati mandati precedentemente validati prima delle elezioni nelle circoscrizioni di Beni, Butembo e Yumbi.

In nome della giustizia distributiva, i membri eletti dell'opposizione parlamentare hanno chiesto senza successo la convalida dei mandati di 15 altri deputati da questa elezione suppletiva. Secondo il calcolo, l'opposizione timbrata dei deputati 103 aggiungerebbe altri 10. Ciò porterebbe la quota dell'opposizione a 113 e darebbe luogo a due posizioni nell'ufficio dell'Assemblea Nazionale. Abituato alle scorciatoie, la coalizione CACH-FCC ha fatto un passo in vigore dettando il suo ritmo, considera THE POTENTIAL.

Conseguenza, nota il secondo, l'opposizione ha sbattuto la porta. Condiziona il suo ritorno all'emiciclo per tener conto dei suoi desiderata. Di fronte, la coalizione CACH-FCC, fiduciosa delle sue strategie politiche, ha lanciato la sua posizione, limitando l'opposizione agli estremi.

Per LE POTENTIEL, "Con la creazione dell'ufficio definitivo che è diventato effettivo da oggi pomeriggio, secondo la volontà della coalizione di governo, l'opposizione parlamentare potrebbe non sedersi più. Se questa minaccia è attuata, dobbiamo temere che finiremo con un'assemblea nazionale totalmente monocolore. Ciò suggerisce un assemblaggio trasformato in una cassa di risonanza, meglio un club di applausi per approvare le decisioni della coalizione di governo.

Ciò che spinge il nostro collega a notare ancora una volta: "La democrazia è, naturalmente, la voce della maggioranza, ma assume anche la protezione delle minoranze. Terrificante del suo potere, la coalizione CACH-FCC tocca anche i principi sacrosanti della vera democrazia. A forza di guardare solo ai suoi interessi, la 3th Legislatura della XIX Repubblica ha dato vita a un'assemblea nazionale che sarà troppo debole politicamente. Monocolore nella sua composizione, questa assemblea offrirà ai congolesi un dibattito molto insipido con uno sconto.

"L'opposizione si impadronisce del Consiglio di Stato per annullare le elezioni". I deputati nazionali dell'opposizione parlamentare non hanno partecipato all'elezione dei membri dell'ufficio finale dell'Assemblea nazionale, spiega L'AVENIR che pone questo titolo in prima pagina. Nella loro dichiarazione rilasciata alla fine della riunione tenuta poco prima di questa elezione, riferisce questo giornale, i deputati dell'opposizione sottolineano che questa elezione dell'ufficio tenuto senza l'opposizione, è organizzata in flagrante violazione. disposizioni della legge organica sullo status dell'opposizione nella RDC e sul regolamento interno dell'Assemblea nazionale.

PROSPERITÀ, sempre in connessione con questo titolo: "Mabunda KABUND. La FCC accoglie con favore la coesione nella nuova maggioranza parlamentare. Questa piattaforma politica cara a Joseph Kabila incoraggia, tuttavia, questa camera bassa del parlamento a svolgere il suo ruolo costituzionale attraverso il sostegno attivo alle riforme strutturali, ha detto il giornale.

«U23 CAN qualificazioni Egitto 2019: DRC squalificato a favore del Marocco per l'allineamento di Arsène Zola».

Thunderclap nella tana dei grandi felini congolesi. I leopardi meno degli 23 anni della RDC sono squalificati dalla Confederazione del calcio africano (CAF) a vantaggio dei loro omologhi in Marocco. Alla base di questa decisione della mannaia, l'allineamento del membro del Mazembe di tutte le potenze di Lubumbashi, Arsene Zola, la cui età non corrisponde più a questa categoria. L'annuncio della marocchina Federcalcio (FRMF) in onda lo scorso Mercoledì 24 aprile è stato richiesto per corrispondenza dalla Caf dopo la domanda presentata dal Rabat dopo il turno 2ème di questi playoff.

Molto incinta sul campo dopo la sconfitta (2-0) nella gara di andata e la vittoria insufficiente (1-0) in cambio, del Cubs Marocco Atlas sfidato il difensore ammissibilità Ravens Lubumbashi e capitano selezione nazionale, Arsène Zola.

La generazione d'oro del tecnico Christian N'Sengi Biembi, composto la pepita Muleka Jackson (capocannoniere nella Vodacom League ho con gli obiettivi 17), Chadrack Muzungu, Grazie a Dio Mukoko Amal, Ernest Luzolo Peter Mutumosi e altri, viene sacrificato.

Boni Tsala / MMC


(BT / Sì)

Questo articolo è apparso per primo CONGO DIGITALE