Razzismo: Tiémoué Bakayoko "si sente bene in Italia", dice Gattuso

Obiettivo per diverse settimane di urla e canzoni razziste, il centrocampista francese AC Milan Tiémoué Bakayoko "si sente bene in Italia", ha assicurato sabato il suo allenatore Gennaro Gattuso, che si è congratulato con lui per non aver "perso la testa".

Mercoledì in Coppa Italia, Bakayoko è stato nuovamente preso di mira dai sostenitori della Lazio Romache per diverse settimane hanno cantato ripetutamente "Questa banana è per Bakayoko" fuori o dentro gli stadi.

"È in forma. Queste orribili canzoni fanno male, ma Bakayoko era preparato per loro. Si è comportato in modo ammirevole e non ha perso la testa ", ha detto Gattuso in una conferenza stampa. "Sono d'accordo con (il portiere del Milan Pepe) Reina. Alcuni rimasero al 19th secolo. Ma tutti quelli che vanno allo stadio non sono così ", ha aggiunto l'ex centrocampista del Milan, interrogato sul comportamento di alcuni tifosi della Lazio.

"L'ho visto in forma. Che vuole andarsene è qualcosa che dici tu. Ha avuto una buona stagione, si sente bene in Italia ", ha detto Gattuso. Arrivato la scorsa estate a Milano, Bakayoko è in prestito con l'opzione di acquisto di Chelsea.

Fonte: https://www.20minutes.fr/sport/2505819-20190427-racisme-tiemoue-bakayoko-sent-bien-italie-assure-gattuso