RDC: Rassegna stampa questo venerdì 26 April 2019 - Africa

- La nomina del Primo Ministro e il ritiro del mandato provvisorio ai ministri ribelli hanno fatto notizia oggi a Kinshasa.

Titolo POTENZIALE in testa: "Primature: duello gomito a gomito tra Kamerhe e Jean Mbuyu". Sul tavolo del Presidente della Repubblica, Felix Tshisekedi, il nome del prossimo Primo Ministro è già controllato, dice questo giornale. E questo, dopo la sua riunione dello scorso lunedì, con Joseph Kabila, autorità morale della FCC, avrebbe permesso di far saltare l'ultima serratura. A Kisangani, Felix Tshisekedi ha annunciato la nomina nei "prossimi giorni" del Primo Ministro.

Per il momento questo tabloid si distingue per due personalità: Vital Kamerhe, attuale capo di stato maggiore del capo di stato, e Jean Mbuyu Luyongola, l'ultimo consigliere speciale di sicurezza di Joseph Kabila.

Allo stesso modo, L'AVENIR sottolinea, "Dopo l'installazione dell'ufficio finale: Focus sulla nomina del Primo Ministro". Ciò che blocca la nomina del Primo Ministro, si meraviglia di questo giorno.

Questa domanda ritorna sulle labbra di tutti, soprattutto perché il principale handicap che ha impedito la nomina di un nuovo Primo Ministro, è stato appena escluso. Ora la palla è nel campo del presidente Felix Tshisekedi che dovrebbe, in linea di principio questo fine settimana, nominare il successore di Bruno Tshibala, far avanzare il tabloid.

AS FORUM annuncia il ritiro dell'intervallo ai ministri ribelli. " Madiya e Ilunga sono stati sollevati dai loro doveri di recitazione », dice il confratello. Il primo ministro sta pulendo il governo, scrive il giornale. Determinato a far rispettare le sue istruzioni, Bruno Tshibala ha deciso di punire due ministri ad interim, che, a suo avviso, sono diventati "ribelli" da quando sono stati approvati a guidare ulteriori ministeri, i cui incumbent si sono ritirati a occupare i loro posti nell'emiciclo.

Secondo il confratello, da mercoledì 24 di aprile, infatti, il capo del governo ha sottratto ai propri doveri la signora Astrid Madiya e Emmanuel Ilunga, costretti a cedere i ministeri che hanno diretto in modo recitativo.

AFRICA NEWS ritorna anche sullo stesso file titolando: "Il primo ministro sanziona i ministri non ordinati: ritiro ad interim a Ilunga e Madiya". La soap opera di due ministri ribelli, Astrid Madiya ed Emmanuel Ilunga, ha avuto il suo epilogo. Sono stati estromessi dai ministeri a loro affidati come interinali, dice il giornale. Nello sport e nella ricreazione, Astrid Madiya è tornata a beneficio di Jean-Pierre Lisanga Bonganga mentre il Tshibangu Kalala Land Affairs prende la sedia di Emmanuel Ilunga, sottolinea questo tri-settimanale.

Da parte sua, titolo CONGO NEW: Il ministro Modeste Bahati abbassa il prezzo del carburante. Raro, dice il triweekly, il prezzo del carburante scenderà a Kinshasa. Fonti vicine al Ministero dell'Economia, dice il giornale, "il prezzo del litro alla pompa cambierà da 2240 2190 Francs Congolese". Questo atto benefico per la popolazione è opera del ministro di Stato Modeste Bahati che assicura l'interim del ministro dell'Economia nazionale.

Gisèle Mbuyi / MMC


(GM / TN / Si)

Questo articolo è apparso per primo CONGO DIGITALE