Grandi lavori sul National N ° 3: secondo l'agenzia francese di sviluppo, 95% dei dipendenti è camerunese


Benoît Lebeurre, direttore dell'Agenzia francese per lo sviluppo, spiega che l'istituzione che dirige, condivide con il governo, la preoccupazione per "contenuto locale".


All'Agenzia francese per lo sviluppo (Afd), si dice che le abilità e il know-how dei camerunensi furono messi a frutto durante i progetti di costruzione di infrastrutture che cambiarono il volto della città di Douala. Inoltre, l'Afd ha realizzato una mostra durante la quale sono stati presentati i volti degli uomini e delle donne che hanno lavorato per il secondo ponte sul Wouri, le infrastrutture relative agli ingressi est e ovest della città di Douala. .

«In generale, l'Afd condivide con il governo camerunese il desiderio di massimizzare ciò che è noto come il "contenuto locale" dei progetti, sia in termini di occupazione che di forniture. I documenti di offerta sono scritti in questo modo. Per i progetti in questione, la proporzione di impiegati camerunesi supera il 95%. Poi ci possono essere posizioni dirigenziali, alcuni espatriati, inoltre più spesso africani rispetto agli europei.

Un altro esempio per illustrare questo contenuto locale: 100% di calcestruzzo 2nd Bridge over the Wouri è stato prodotto a Douala, con livelli di qualità mai visti qui. L'importazione di elementi prefabbricati - come abbiamo visto in altri grandi progetti - non è inevitabileBenedict Lebeurre, direttore dell'Afd, ha detto in un'intervista al tribuno del Camerun.

Va ricordato che questi lavori principali sono stati finanziati dall'Afd con il supporto tecnico del Ministero dei Lavori Pubblici. Il costo complessivo delle infrastrutture 3 è stimato a 330 miliardi di Fcfa.

Dal redattore


Questo articolo è apparso per primo https://actucameroun.com/2019/04/29/grands-travaux-sur-la-nationale-n3-dapres-lagence-francaise-de-developpement-95-demployes-sont-camerounais/