Ritratti: chi sono i più stretti collaboratori del miliardario Mo Ibrahim? - YoungAfrica.com

Mo Ibrahim. © Vincent Fournier / Young Africa

Dopo aver fatto una fortuna vendendo la sua compagnia di telecomunicazioni Celtel in 2005, l'Anglo-Sudanese è diventato uno dei filantropi più attivi del continente. In 2006, ha creato la fondazione che porta il suo nome e promuove il buon governo, e in 2007, Satya Capital, un fondo di investimento dedicato all'Africa.

• Nathalie Delapalme

Nathalie Delapalme © Fondazione Mo Ibrahim

Nathalie Delapalme è il direttore esecutivo della Mo Ibrahim Foundation. Questa francese ha officiato presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze, nonché presso gli Affari esteri. Cavaliere della Legion d'onore, continua a far parte del Consiglio di amministrazione dell'Istituto francese di relazioni internazionali (Ifri).


>>> LEGGI - Indice Mo Ibrahim 2018: un'Africa a due facce


Ora sei connesso al tuo account Jeune Afrique, ma non sei abbonato a Jeune Afrique Digital

Questo articolo è solo abbonati


Abbonati da 7,99 €per accedere a tutti gli oggetti in un numero illimitato

Sei già un abbonato?

Hai bisogno di aiuto

I tuoi abbonati benefici

  1. 1. Accesso illimitato a tutti gli articoli sul sito e all'applicazione Jeuneafrique.com (iOs e Android)
  2. 2. Ricevi un'anteprima, 24 ore prima della pubblicazione, di ogni numero e fuori serie Jeune Afrique sull'app Jeune Afrique The Magazine (iOS e Android)
  3. 3. Ricevi la newsletter di risparmio giornaliero per gli abbonati
  4. 4. Goditi 2 anni di archivi Young Africa in edizione digitale
  5. 5. Abbonamento senza impegno di durata con l'offerta mensile tacitamente rinnovabile*

*Servizio disponibile solo per le iscrizioni aperte.

Questo articolo è apparso per primo GIOVANE AFRICA