Amazon: ci sono algoritmi per monitorare e licenziare alcuni dipendenti

Ancora una volta, le condizioni di lavoro su Amazon sono preoccupanti, il monitoraggio del software sta monitorando e licenziando i dipendenti che non rispettano le quote.

Avendo in passato già stato perseguito per cattive condizioni di lavoro e sfruttamento dei suoi dipendenti, il gigante Amazon userebbe il software automatico per monitorare, confrontare o licenziare dipendenti.

Un'IA per licenziare i dipendenti

Secondo informazioni trapelate e documenti nelle mani del sito The Verge, sembra che all'interno dell'azienda Amazon stia monitorando da vicino i dipendenti. Le informazioni raccolte tendono a dimostrare che il gigante delle vendite online utilizza software per monitorare l'attività professionale dei propri dipendenti.

Lo scopo di questa pratica, sempre secondo i documenti sarebbe quello di stabilire la redditività o meno di un dipendente, il passo fino al suo licenziamento automatico. Nella lettera di un avvocato che rappresenta il segno, possiamo leggere che "i sistemi di Amazon tracciano il tasso di produttività di ciascun individuo" e che " Questi sistemi generano automaticamente messaggi di avviso o di terminazione '.

In realtà, questo significa che la sorveglianza dei dipendenti, e anche se del caso il processo decisionale, sono lasciati alla carica di una sorta di intelligenza artificiale, senza nemmeno l'intervento di un manager umano. .

Cattive condizioni di lavoro su Amazon

In termini di criteri di valutazione di questi dipendenti, le informazioni fornite mostrano che Amazon valuta la loro produttività in base al numero di pacchetti scansionati. Non solo un'interruzione prolungata è soggetta a un avviso automatico, ma deve essere rispettata una quota giornaliera o addirittura giornaliera.

Secondo The Verge, alcuni dipendenti hanno persino dichiarato di limitare le pause per sigarette / servizi igienici per massimizzare il numero di pacchi all'ora. Diverse centinaia di dipendenti sarebbero stati licenziati in base al processo sollevato qui, in seguito al mancato rispetto di questa produttività.

Amazon, che è già stato oggetto di sospetti e casi relativi a condizioni di lavoro sfavorevoli e la costante pressione dei suoi dipendenti, aveva già dovuto raddoppiare in 2018 gli stipendi di molti dipendenti americani considerati fino ad ora sfruttati.

Questo articolo è apparso per primo https://www.begeek.fr/amazon-des-algorithmes-sont-la-pour-surveiller-et-licencier-certains-employes-314217