African Champions League: la finale di ritorno sarà riprodotta su terreno neutro

Esperance Tunis era stata incoronata alla fine di una finale che si trasformò in un fiasco.

Il ritorno della African Champions League tra Esperance Tunis e Wydad Casablanca verrà finalmente riprodotto dopo il CAN-2019. Il club marocchino ha rifiutato di concludere la partita dopo aver impugnato una decisione arbitrale.

Ci vorranno quasi due giorni di incontri per la Confederazione del calcio africano (CAF) per decidere, mercoledì 5 giugno, il fiasco del ritorno finale della African Football Champions League. La partita, che ha messo in disparte Espérance de Tunis e Wydad Casablanca venerdì scorso, verrà replicata per intero dopo CAN-2019ha annunciato l'organo di governo del calcio africano.

Una decisione che probabilmente causare alcune tensioni sul lato tunisino Esperance Tunis da quando era stato incoronato Venerdì scorso, dopo un incontro interrotto minuto 58e, come tunisini sono stati portando a 1 0 ( 1-1 solo andata). Il club ha già reso noto che non intendeva fermarsi lì.

Vedi l'immagine su Twitter

Speranza di Tunisi 💯

@ESTuniscom

La decisione di riprodurre il ritorno finale su terreno neutrale è inammissibile. il sarà sequestrato

La finale non ha potuto essere completata poiché i giocatori di Wydad si sono rifiutati di tornare al gioco quando hanno segnato un goal che è stato infine invalidato dall'arbitro Gambian Gassama. I giocatori marocchini hanno chiesto all'uomo in nero di consultare l'assistenza video (VAR), invano.

Doppia punizione per ES Tunis

Dopo un'ora e mezza di pausa, la partita è stata finalmente fischiato prima che il gioco è stato riavviato, e ES Tunisi ha ricevuto il trofeo del vincitore, tra lo stupore generale.

Questa decisione di ripetere il ritorno finale, che è più neutrale, è stata quindi percepita come una doppia penalità per i sostenitori di Esperance Tunisi. Alcuni che si sono riuniti a Parigi per il luogo in cui sorgeva il comitato esecutivo della CAF, "hanno espresso la loro rabbia," ha riferito il nostro speciale Perrochais Benedetto, che ha anche scoperto che la polizia aveva proceduto a "alcuni getti di gas lacrimogeni" per calmare gli spiriti.

A parte un altro rimbalzo da allora, il ritorno finale di questa African Champions League già storico sarà giocato dopo l'19 di luglio, dalla finale del Coppa delle nazioni africane si svolgerà in quella data.

Vedi l'immagine su Twitter

Patrick Juillard

@PatrickJuillard

La @CAF_Online ha deciso di rigiocare il ritorno definitivo della Champions League su terreno neutro. Una decisione discutibile, che costituisce un pericoloso precedente, ricompensa il comportamento antisportivo e riconosce l'idea già diffusa di una presidenza sotto l'influenza.