La NASA ha uno sguardo nostalgico sul suo primo rover su Marte - BGR

Oggi, il robot Curiosity della NASA trascorre le sue giornate esplorando il paesaggio marziano e attende con impazienza l'arrivo del suo ultimo fratello, il robot Mars 2020, che dovrebbe arrivare a febbraio 2021. Le macchine sono progettate per durare molto tempo fa e sono ben lontane dal primo tentativo di un robot rover della NASA.

Con l'4 di luglio qui, la NASA cogliere l'occasione per ricordare Sojourner, il primo rover ad esplorare Marte, che è arrivato sul pianeta rosso 4 luglio 1997. Avrebbe dovuto vivere una settimana sulla superficie asciutta e polverosa di Marte, ma ha dato il tono per le future missioni su Marte per molto più tempo del previsto. [19659003] Come spiega la NASA in un nuovo post sul blog, l'immagine che vedi sopra è stata scattata il secondo giorno marziano del rover. Arrivò come parte della missione Pathfinder e, una volta schierato, dovette vivere sette giorni prima di morire.

Invece, Sojourner ha esplorato la superficie di Marte per quasi tre mesi, contando 83 giorni prima che i suoi agenti tornassero alla NASA perdessero il contatto. con quello. Il team ha trascorso altri cinque mesi nel tentativo di ristabilire la connessione, ma alla fine ha posto fine ai loro sforzi e lasciato riposare il rover in pace sul pianeta rosso.

La superba foto del rover è stata scattata come "assicurazione", secondo la NASA, nel caso in cui la videocamera si fosse guastata dopo il suo completo spiegamento. Questa paura alla fine era infondata e tutto è andato per il meglio, ma è ancora un'immagine gloriosa e una delle migliori foto del primo rover della NASA.

Sojourner ha viaggiato per circa 100 metri durante la sua visita su Marte, che potrebbe non sembrare molto oggi, è stato solo il primo test della NASA. Al contrario, il rover Mars 2020 è progettato per viaggiare fino a miglia 12 prima di lasciare il veicolo.

Fonte immagine: NASA / JPL

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su BGR