Home SCIENZA Un altro asteroide si sta dirigendo verso la Terra, ma gli astronomi dicono che ci mancherà - BGR

Un altro asteroide si sta dirigendo verso la Terra, ma gli astronomi dicono che ci mancherà - BGR

0
Un altro asteroide si sta dirigendo verso la Terra, ma gli astronomi dicono che ci mancherà - BGR

Se usi le braccia e saluti prima di visitare l'asteroide 2006 QV89 entro la fine dell'anno, puoi rilassarti. Gli astronomi hanno osservato da vicino l'osservazione astronomica che ha confermato che mancherebbe completamente il nostro pianeta.

Come spiegato dall'ESA e dall'Osservatorio europeo meridionale, la spiegazione della roccia spaziale, che aveva una probabilità molto piccola di rappresentare una minaccia per la Terra.

in un nuovo post, si pensava che l'asteroide avesse un impatto di circa 1 su 7 000 sulla Terra. È una percentuale incredibilmente piccola, ma è sempre stato un rischio che doveva essere studiato. Fortunatamente, possiamo tutti respirare bene. Probabilmente.

L'asteroide non sarebbe esattamente un "killer planetario", anche se colpisse la Terra. I limiti superiori della sua dimensione stimata lo misurano appena sopra i piedi di 160, il che causerebbe gravi danni se esplodesse nel cielo su un'area popolata, ma non è il tipo di asteroide catastrofico che immaginiamo dai film di fantascienza.

"Anche se non conosciamo esattamente la traiettoria di 2006 di QV89, sappiamo dove appare nel cielo esso era in rotta di collisione con il nostro pianeta ", afferma l'ESA. "Pertanto, possiamo semplicemente osservare questa piccola area del cielo per verificare che l'asteroide sia, si spera, non presente."

I ricercatori hanno fatto proprio questo e hanno visto che l'asteroide non era effettivamente sulla traiettoria potenzialmente pericolosa di renderlo un rischio per noi sulla Terra.

"Anche se l'asteroide fosse più piccolo del previsto, solo pochi metri di diametro, sarebbe stato visibile nell'immagine", afferma l'ESA. "Un velivolo più piccolo di questo e il VLT non l'avrebbero individuato, ma sarebbe anche considerato innocuo, perché qualsiasi asteroide di queste dimensioni brucerebbe nell'atmosfera terrestre."

Accidenti!

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su BGR