India: l'avvocato di "Ram Lalla" attinge all'appello del Consiglio sunnita per dimostrare il tempio distrutto per Babri Masjid | Notizie dall'India

NUOVA DELHI: il Consiglio sunnita Waqf fa appello contro il consiglio di amministrazione di Sun Waqf Babri Masjid La commissione di apparizione di Ram Lalla disse alla Corte suprema che persino il consiglio sciita aveva detto che il tempio era stato demolito. per la costruzione della moschea sul sito controverso.
Settantuno anni dopo aver perso una battaglia legale sulla proprietà di Babri Masjid, il consiglio di amministrazione di Shia Waqf di Uttar Pradesh ha fatto appello alla Corte Suprema di 2017 per contestare un tribunale di primo grado che 30 Marzo 1946, ha dichiarato la moschea di proprietà del consiglio di amministrazione di Sunni Waqf. È interessante notare che la commissione ha ammesso nella sua petizione che Babri Masjid fu costruito dopo la distruzione di un tempio lì.
Nel suo appello, la Camera ha sostenuto che il tribunale aveva commesso un grave errore affermando che Babri Masjid era di proprietà dei sunniti Waqf, la moschea costruita da un musulmano sciita. Contro la diffusa percezione che la moschea fu costruita dall'imperatore Mughal Babur, il consiglio disse che era stata costruita dal suo ministro Abdul Mir Baqi, un musulmano sciita, con i suoi fondi e rivendicato il diritto di proprietà. la moschea demolita. Babur era un musulmano sunnita.
"Forse Babur avrebbe ordinato a Baqui di costruire una moschea, Baqui ha scelto il sito e dopo aver demolito il tempio, ha costruito la moschea e l'ha dedicata al dio, creando Shia Waqf", ha detto la commissione. nel suo appello che verrà ascoltato anche con altre petizioni sulla controversia fondiaria Ayodhya .
Facendo riferimento all'appello, il consigliere principale CS Vaidyanathan, in rappresentanza di Ram Lalla, ha riferito a un panel di cinque giudici guidato dal presidente della Corte suprema Ranjan Gogoi che confermava la sua tesi secondo cui Babri Masjid era stato costruito dopo aver demolito un tempio sul sito conteso.
"Anche se Babur ha ordinato la costruzione di una moschea, il wakif è colui che crea effettivamente il waqf dedicandolo a Dio. Nel caso presente, ovviamente, la moschea fu costruita da Baqi con i suoi fondi. Babur rimase ad Ayodhya solo per 5-6 giorni, mentre la costruzione di una moschea impiegò più tempo (demolizione del tempio e costruzione di una moschea). Il tribunale non ha capito che il semplice fatto di costruire una moschea non ha reso questa persona l'incarnazione di Wakif. Babur potrebbe aver ordinato a Baqi di costruire una moschea, ma Baqi ha scelto il sito e demolito il tempio e costruito la moschea ", ha detto la commissione.
Il consiglio nella sua dichiarazione giurata sulla disputa di Ayodhya con SC sulla disputa di Ayodhya fu anche favorevole alla rimozione della moschea della terra contesa per portare la pace in una vecchia battaglia legale 70, praticamente rinunciare alla sua pretesa sulla terra. Ha sostenuto che la moschea potrebbe essere trasferita dal "luogo di nascita più rispettato di Maryada Purushottam Sri Ram" in una zona dominata dai musulmani nelle vicinanze, al fine di porre fine al conflitto sulla proprietà di 2,77 di acri di terra che il Gli indù consideravano il luogo di nascita di Lord Ram.

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su I TEMPI DELL'INDIA