Kobo360, "Truck Uber" nigeriano raccoglie 30 $ milioni con Goldman Sachs

(Agence Ecofin) - La start-up nigeriana di merci Kobo360 ha annunciato mercoledì la finalizzazione di una raccolta fondi da $ 20 $ milioni. L'investimento guidato dalla banca d'investimento statunitense Goldman Sachs ha visto la partecipazione di Asia Africa Investment and Consulting ed ex investitori come TLcom Capital, Y Combinator e quello di International Finance Corporation (IFC) per i quali "Il continuo investimento in Kobo360 è il risultato del successo dell'azienda. " In connessione con la sua prima iniezione di fondi che ha permesso ai giovani germogli di allargare le ali in Togo, Ghana e Kenya, in seguito alla Nigeria, dove il progetto è decollato in 2017.

"Kobo360 sviluppa la capacità della vasta rete africana di micro flotte sottoservite per soddisfare le enormi esigenze insoddisfatte delle grandi aziende e delle PMI per il trasporto a lungo raggio offrendo valore"ha dichiarato Wale Ayeni, che guida gli investimenti in Africa per la filiale della Banca mondiale che sostiene il settore privato, IFC.

10 nuovi mercati nel mirino

Grazie ai soldi raccolti durante la tavola rotonda, Kobo360 prevede di aggiungere nuovi driver 25 000 alla sua piattaforma nei prossimi mesi per potenziare il recente accordo di libero scambio continentale in Africa, e espandere la sua portata in Africa, penetrando nei nuovi mercati di 10, entro la fine di 2020.

Parte del finanziamento verrà utilizzata per creare il suo Global Logistics Operating System (GLOS), una piattaforma blockchain che aiuterà l'azienda ad aumentare i suoi servizi di filiera.

Il tocco delle banche locali

Abituato alle incursioni dei grandi investitori, Kobo360 può ora contare sulle banche nigeriane.

Per saldare le fatture operative, la start-up, che vanta una flotta di oltre 10 000 driver e camion collegati alla sua piattaforma, beneficerà di una ventata di aria fresca per disinnescare le pressioni di cassa e rimanere a galla. In effetti, lo start-up ha annunciato che il finanziamento del capitale circolante aggiuntivo, in valuta locale (naira) dell'equivalente di 10 $ milioni, è stato ottenuto da banche commerciali nigeriane.

2853 hobi

Obi Ozor, CEO e fondatore di Kobo360

Servizi per i conducenti

Con questa pipeline di liquidità, Kobo360, i cui clienti includono grandi nomi come il gruppo Dangote, DHL, Unilever, Olam e Lafarge, vuole assicurarsi finanziamenti per i suoi nuovi prodotti incentrati sul guidatore, con l'obiettivo di migliorare le sue entrate. .

"Stiamo già assistendo che i conducenti che effettuano viaggi sulla piattaforma Kobo360 aumentano le entrate mensili del 40%"ha dichiarato Obi Ozor, CEO di Kobo360, che si collega a KoPAY, un prodotto che fornisce accesso al capitale circolante mensile fino a 5 000 $, KoboSAFE, (accesso a una polizza assicurativa), e KoboCARE, (accesso a carburante a basso costo), pacchetti HMO completi e un programma di formazione per famiglie di conducenti. Lo start-up garantisce almeno cinque consegne ai suoi autisti al mese.

Se la pepita dell'Africa occidentale aveva già gestito due raccolte di fondi, - 1,2 milioni di dollari dal fondo di investimento Western Technology degli Stati Uniti a giugno, quindi 6 milioni di dollari concessi dall'IFC a dicembre - quest'ultima operazione è la più importante dal suo lancio, su un fondo di appetito che cresce sia vecchi che nuovi investitori.

Fiacre E. Kakpo

Questo articolo è apparso per primo https://www.agenceecofin.com/financement-entreprises/1508-68413-kobo360-le-uber-pour-camions-nigerian-leve-30-millions-avec-goldman-sachs