Google: gli Stati Uniti 48 lanciano un'indagine sul monopolio pubblicitario

Gli avvocati generali 50 degli Stati Uniti, guidati dal Texas, stanno avviando un'indagine per determinare se Google sta violando le leggi antitrust, a partire dalla sua posizione dominante sulla pubblicità online.

Una rara mobilitazione degli stati USA di 48 e dei procuratori generali di 50 cercano di determinare l'estensione dei rapporti di monopolio di Google CBS News. Se si scopre che Google è diventato troppo imponente metterà in discussione anche la sua capacità di precludere facilmente la concorrenza, nonostante la legge antitrust. Ken Paxton, procuratore generale del Texas, ha dichiarato: "Questa è una società che domina tutti gli aspetti della pubblicità online: acquisto, vendita e vendita all'asta. [...] Se i costi della pubblicità sono elevati, l'inserzionista paga di più e influenzerà irrimediabilmente il consumatore alla fine della catena. Gli avvocati della California e dell'Alabama non hanno scelto di partecipare alle indagini. La società madre di Google, Alphabet, ha realizzato 137 miliardi di dollari di entrate 2018, generando 31 miliardi di entrate.

Un gigante onnipresente

Oggi è difficile immaginare Internet senza Google poiché la società, il vero Octopus, ha schierato i suoi tentacoli in molte aree. La campagna Degoglers Internet di Framasoft e indagini come I dati raccolti da Google darti un'idea migliore della presa del gigante su Internet. Le ricerche 9 su 10 vengono eseguite su Ricerca Google, 1,5 utilizza miliardi di persone Gmail e probabilmente la Gsuite che include Google Drive, Documenti, Fogli, Presentazioni e altri strumenti. I server di Google vengono utilizzati per verificare la validità dei certificati prima di accedere a un sito Web, quindi utilizziamo la sua infrastruttura, che ci piaccia o no. L'avvocato dell'Arkansas Leslie Rutledge spiega le ragioni della sua partecipazione al sondaggio: "Quando mia figlia è malata e cerco il consiglio o il miglior medico, voglio il meglio - il miglior consiglio o il miglior medico - non quello che spende di più in pubblicità ".

Un altro sondaggio

In Europa, Google è stato condannato per la promozione di Google Shopping nel suo motore di ricerca, sebbene la società abbia presentato ricorso. A marzo, è stata multata per 1,7 miliardi per aver inserito clausole di esclusività con i suoi partner, mettendo i suoi concorrenti in svantaggio. Anche il Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti, la Federal Trade Commission e il Congresso hanno avviato indagini su Google e Facebook.

Questo articolo è apparso per primo https://www.begeek.fr/google-48-etats-americains-lancent-une-investigation-sur-son-monopole-publicitaire-326961