Il colossale radiotelescopio cinese ha appena sentito uno strano segnale nello spazio: la BGR

La Cina ha speso cinque anni e quasi 200 milioni di dollari per la costruzione del suo telescopio sferico di cinque metri, soprannominato FAST. È stata un'impresa monumentale, ma il risultato è una meraviglia della tecnologia, è il più grande radiotelescopio a figura intera del pianeta. Ora, mentre la Cina è pronta per una revisione finale del progetto completato alla fine di questo mese, gli scienziati affermano di aver già usato il telescopio per rilevare un segnale radio notoriamente strano che si irradia nello spazio.

Di tanto in tanto, i radiotelescopi sulla Terra rilevano potenti segnali da fonti sconosciute. Questi lampi radio veloci (abbreviati in FRB) sono spesso lampi singolari, ma alcuni di essi sono stati osservati ripetendosi a intervalli apparentemente casuali. Si ritiene che un particolare segnale, noto come FRB 121102, sia apparso più volte, e il nuovissimo telescopio cinese l'ho sentito forte e chiaro .

Nessuno sa davvero cosa crea l'FRB e questo fa parte di ciò che li rende così eccitanti per gli scienziati. Il fatto che la maggior parte di essi sia puntuale, ma che altri, come FRB 121102, si ripeta, rende il processo che li anima ancora più misterioso.

"Una volta effettuata questa revisione, FAST diventa un telescopio accettato per l'esplorazione dell'universo. Jiang Peng, ingegnere capo di FAST, ha dichiarato in una nota. "Fast è aperto agli astronomi cinesi da aprile 2019. Dopo l'accettazione della costruzione nazionale, gli astronomi di tutto il mondo saranno aperti ".

Il team scientifico che utilizza FAST ha rilevato segnali indicativi di FRB 121102 su 29 di agosto, ascoltando "più di alcune dozzine di raffiche" del segnale. Questo particolare evento è stato particolarmente significativo perché nessun altro telescopio sulla Terra ha mai rilevato così tante ripetizioni del segnale in così poco tempo, il che suggerisce che l'incredibile potenza del nuovo telescopio cinese potrebbe aiutare a svelare i segreti del segnale.

FAST avrà le mani piene, i ricercatori sperano di usarlo nella ricerca in corso di pulsar remote, elementi come l'idrogeno e, naturalmente, ulteriori radio Fast Radio Bursts.

Fonte immagine: NASA / ESA

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su BGR