Il vincitore del Premio Nobel afferma che l'umanità è condannata a rimanere sulla Terra per sempre - BGR

Nel corso dei prossimi cinque anni, la NASA prevede di rimandare le persone sulla luna. Guardando al futuro, la NASA sta anche preparando il terreno per i viaggi con equipaggio su Marte, e tutta questa eccitante esplorazione dello spazio ha inevitabilmente portato molte persone a chiedersi quanto tempo fosse trascorso prima che gli esseri umani stabilirsi in un altro mondo.

A Michel Mayor, uno scienziato, vincitore del Premio Nobel per la fisica, non piace parlare troppo dell'uomo che lascia la Terra per cieli più verdi. In effetti, in una recente intervista con AFP il sindaco ha detto di non aver visto alcun modo di colonizzare esopianeti simili alla terra e che dovremmo spendere le nostre considerevoli risorse per mantenerlo sano invece di sognare

Il sindaco espone le sue argomentazioni rilevando che la distanza tra il nostro pianeta e i sistemi solari vicini è assolutamente enorme. Ha ragione, ovviamente, e anche quegli esopianeti che sembrano potenzialmente abitabili dal nostro punto di vista sono ancora troppo lontani per essere certi.

Anche se sapessimo con certezza che un pianeta era abitabile e che gli esseri umani potevano esistere liberamente e in sicurezza sulla sua superficie, non abbiamo alcun modo reale per arrivarci. Distanza, tempo e sicurezza sono fattori proibitivi e sradicare la nostra civiltà a favore di un nuovo posto non è nemmeno una possibilità distante.

"Questi pianeti sono troppo lontani. Anche nel caso molto ottimista di un pianeta vivibile che non è troppo lontano, diciamo qualche decina di anni luce, che non è molto, è nel vicinato, il tempo di andare è notevole ", ha detto il sindaco AFP. . "Stiamo parlando di centinaia di milioni di giorni usando i mezzi che abbiamo oggi. Dobbiamo prenderci cura del nostro pianeta, è molto bello e rimane perfettamente abitabile. "

Il Sindaco è particolarmente preoccupato dall'idea che quando gli umani distruggeranno completamente la Terra, possiamo semplicemente andare avanti, definendolo "pazzo". [19659002] L'umanità non ha una scialuppa di salvataggio per il momento, e potremmo non farlo mai. La tecnologia può permetterci di esplorare altri mondi e forse altri sistemi solari, ma è estremamente improbabile che l'umanità si impacchetterà e se ne andrà. Con questo in mente, probabilmente è meglio mantenere il nostro unico pianeta in ordine.

Fonte immagine: Reid Wiseman / NASA

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su BGR