Pozuelo non poteva

In una stagione di Major League Soccer piena di firme del marchio - Giocatore sudamericano dell'anno, Pity Martinez! Stella messicana Marco Fabian ! L'arrivo di Alexandru Mitrita a 9,1 milioni di dollari! Nani ! - il nome Alejandro Pozuelo scivolato sotto il radar. Ciò è stato in parte dovuto alle circostanze del suo arrivo: è stato annunciato dopo l'inizio della stagione e non è stato in grado di raggiungere il Toronto FC fino alla terza settimana della campagna 2019. Questo faceva parte delle piccole dimensioni dello spagnolo, facile da trascurare con solo cinque piedi e sette pollici di altezza. In parte è stata la mancanza di entusiasmo generato dal TFC, un club molto speso ma senza storia emozionante in questa nuova era di MLS.

Ma otto mesi dopo il primo calcio della categoria di giocatori nominati 2019, Pozuelo - con i Seattle Sounders Xavier Arreaga - è l'unico giocatore rimasto a competere per la Coppa MLS domenica (15h00 HE, vivere su ABC ) .

Mentre Pozuelo è arrivato in silenzio, ha avuto un impatto immediato quando ha finalmente visto il campo, aiutando la prima partita di Jozy Altidore e segnando due goal su un punteggio di 4-0. A marzo 29, BMO Field ha ospitato gli spettatori 25 447 a BMO Field. L'ex capitano Genk ha aiutato i fan del TFC a dimenticare Sebastian Giovinco la star italiana che era partita per Al-Hilal in Arabia Saudita dopo il una disputa contrattuale molto pubblica e molto controversa .

In totale, Pozuelo ha contato 12 g Oals e 12 assiste nelle partite della stagione regolare di 30. Le statistiche avanzate non erano così favorevoli, con gli obiettivi 17,3 previsti più le assistenze previste, ma era ancora abbastanza per classificare il miglior giocatore MLS di 11e secondo americansocceranalysis.com . Quest'anno Pozuelo ha fatto parte delle squadre All-Star e Best XI e ora gareggerà nella sua prima Coppa MLS, una gara che ha promosso con due gol e due assist in tre partite post-stagionali.

Ironia della sorte, Pozuelo - il cui ex direttore della città di Swansea, Michael Laudrup, ha già paragonato Philippe Coutinho - Se non si fosse unito al TFC, avrebbe partecipato ai playoff di un'altra squadra all'inizio dell'anno. In primavera, Genk era al primo posto nella Jupiler Pro League. Il club voleva che il suo capitano rimanesse nei playoff. Pozuelo, tuttavia, aveva in programma di trasferirsi a Toronto.

"Ho avuto l'opportunità di incontrare Ali [Curtis, direttore generale del Toronto FC] e ha spiegato il progetto e tutto ciò che si aspettava da noi. Non ci avevo mai pensato due volte ", ha detto a ESPN in un'intervista esclusiva prima della Coppa MLS. "Ho parlato con mia moglie, ho pensato che fosse tempo di trasferirsi e non posso chiedere di più."

Quindi, dopo una lunga e complessa saga di trasferimenti narrata da L'atletico Pozuelo ha firmato come giocatore designato la marcia 4. Non era economico - una tassa di trasferimento di 11,3 milioni di dollari segnalata più un contratto di quattro anni per un totale di 18,2 milioni - ma ha funzionato e TFC è a 90 minuti da un campionato.

Finora, Pozuelo si sta godendo il suo tempo in campionato.

- Twellman: Fattore del campo di casa | Lodeiro la chiave
- Viaggio nella Coppa MLS: Toronto | Seattle
- Distinzioni concesse in 2019 | Biglietti

"Qui in MLS trovi squadre con molta parità, il loro budget e i loro giocatori, il che ti consente di vedere che c'è molta competizione tra le squadre che sono in campionato", ha detto. "Si vede in questa stagione in cui tutti si aspettavano che la finale fosse LAFC e Atlanta o New York, poi vediamo il Toronto FC e Seattle. C'è molta parità e competitività nell'MLS e se non vai allo 100% durante una partita, puoi perdere contro qualsiasi altra squadra del campionato. "

Sembra che Pozuelo abbia trovato casa in Canada e TFC. "Da quando sono venuto a Toronto, sapevo quali erano le aspettative del club e non posso lamentarmi perché quest'anno è stato fantastico, collettivamente e collettivamente. Sono stato nominato per le MLS Stars, sono stato nominato per The Newcomer of the Year, Best XI, e con la squadra abbiamo raggiunto i playoff e ora la MLS Cup.

"Non posso chiedere di più al momento con il Toronto FC", ha detto.

Non è del tutto. Poteva chiedere un'ultima cosa: una vittoria nella Coppa MLS, sarebbe stata una prima stagione memorabile.

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su http://espn.com/soccer/toronto-fc/story/3984590/alejandro-pozuelo-couldnt-ask-for-more-from-his-debut-season-in-toronto-except-an-mls-cup-win