India: omicidio del miliardario BSP neta: assolto suo figlio | Notizie dall'India

124

NUOVA DELHI: assolto il tribunale di Delhi Nitesh Bhardwaj accusato di aver ucciso il padre miliardario e il funzionario del BSP Deepak Bhardwaj in 2013. Bhardwaj aveva contestato Delhi Ovest Lok Sabha ha partecipato a 2009 ed è stato il candidato più ricco alle elezioni generali.
Sessioni giudiziarie Satish Kumar Arora ha assolto Nitesh e gli altri imputati: Baljeet Singh, Rakesh, Purshottam Rana, Sunil Singh aka Sunil Mann, Amit Mann, Machindernath Namdev aka Swami Pratibhanand e Ramesh Kumari. Un altro imputato, Pradeep Kumar, è morto durante il processo.
Nitesh, il figlio più giovane di Deepak Bhardwaj, è stato arrestato nell'aprile 2013 per presunto omicidio di suo padre, che era stato ucciso a colpi d'arma da fuoco in una fattoria di Delhi il mese precedente. È stato affermato che Nitesh, che era lontano da suo padre, temeva di perdere la ricchezza della sua famiglia e sentiva la crescente passione di suo padre per una giovane donna.
L'avvocato di Nitesh Mukesh Kalia e l'avvocato di Pratibhanand Sumeet Verma hanno confermato le assoluzioni. Una copia della sentenza non è disponibile.
La polizia aveva affermato che Nitesh aveva contattato Baljeet per una soluzione ai problemi creati da suo padre. Baljeet ha proposto di gestire l'omicidio per denaro. È stato affermato che è stato pagato un anticipo di Rs 50 lakh. Bajeet, a sua volta, ha contattato Pratibhanand per lavoro.
Pratibhanand chiese al suo discepolo autista, Purushottam Rana alias Monu, di procedere con l'omicidio. Rana ha rastrellato altri criminali da fuori Delhi. Hanno ucciso Bhardwaj l'26 di marzo dopo due tentativi falliti.
Secondo le indagini della polizia, Baljeet era in contatto con il politico e aveva precedentemente lavorato come commissario in alcune delle sue transazioni immobiliari. La polizia ha affermato che sebbene la posta in gioco fosse alta, in realtà è stato pagato molto poco per il crimine. Sosteneva che, mentre Nitesh aveva dato a Xjumx lakh di rupie a Baljeet, Pratibhanand aveva dato a Xushum lakh di rupie a Purushottam, il tiratore, per organizzare le armi e altri elementi logistici.
Il funzionario BSP è stato uno dei candidati più ricchi per le elezioni di 2009 a Lok Sabha, avendo dichiarato beni per un valore di Rs 600.

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su I TEMPI DELL'INDIA

I commenti sono chiusi.