Opinione | La grande bugia di destra su Roger Stone - New York Times

0 3

Giovedi il procuratore generale apparso su ABC News per affermare la sua indipendenza, dicendo a Trump di smettere di twittare sui casi del Dipartimento di Giustizia. Ma dato il modo servile in cui Barr ha promulgato l'agenda di Trump, non c'è motivo di vedere le sue parole come qualcosa di diverso dalle pubbliche relazioni economiche intese a sedare la crescente furia per come stava corrompendo la sua agenzia.

È perfettamente legittimo sostenere che le linee guida sulla condanna su cui si basavano i procuratori originali nel caso Stone sono troppo dure; L'America manda troppe persone in prigione per troppo tempo. Ma Barr, in generale, non ha problemi con sanzioni draconiane per le persone che non sono alleati personali del presidente. Ad agosto lui pubblici ministeri progressisti castigati, sostenendo che "passano il loro tempo minando la polizia, lasciando indietro i criminali e rifiutandosi di far rispettare le leggi". Nell'America di Trump, solo una classe selezionata di criminali è magnanima. Come avrebbe detto l'ex presidente peruviano, Óscar Benavides: “Per i miei amici, tutto. Per i miei nemici, la legge. "

Tuttavia, i sostenitori di Trump e Barr indicano la lettera di Credico per suggerire che stanno rimediando a un'ingiustizia, piuttosto che commetterne una. Su Fox News, Katie Pavlich ha affermato che Credico "Ha detto che in realtà era uno scherzo e hanno parlato di cose del genere tutto il tempo e lui non si è sentito intimidito". »Nel DOJ Aggiornamento dell'appunto Stone Sentencing, La lettera di Credico è una parte importante del dossier per una pena detentiva più breve. Credico, si legge nel promemoria, "afferma di non aver percepito una reale minaccia da parte dell'imputato, ma piuttosto ha affermato che" non sentivo in alcun modo che lo stesso Stone rappresentasse una minaccia. fisico diretto a me o al mio cane. ""

Nota la formulazione: Stone stesso. "Non avrei mai pensato che Stone lo avrebbe fatto personalmente", mi ha detto Credico. Piuttosto, pensava che uno dei sostenitori di Stone potesse farlo. "Sembro il ragazzo che sarà il ragazzo che costringerà Stone a parlare con le autorità e dire tutto ciò che sa sul presidente", ha detto. “Sono quindi inutilizzabile in questa fase. Questo è quello che penso. " 

Ora Credico si trova in una strana posizione, sia nella speranza che a Stone venga risparmiata una lunga condanna al carcere, sia che sia inorridito dal modo in cui il funzionamento della giustizia viene manipolato per suo conto. È espansivo circa l'onesta onestà dei quattro procuratori - i "ragazzi dell'integrità" - che da allora si sono ritirati dal caso, dicendo che è stato "angosciante" che la sua lettera li abbia minati. Credico ha detto: "Questi ragazzi erano funzionari pubblici di carriera, e per Trump sbatterli è un oltraggio! "

Indignazione sembra una parola un po 'troppo dolce. Ora c'è una serie di leggi in questo paese per le persone che servono Trump e una per tutti. Durante il processo di impeachment di Trump, i dirigenti della Camera hanno ripetutamente ripetuto una citazione attribuita a Ben Franklin: "Una repubblica, se puoi mantenerla". Non l'abbiamo tenuto. La domanda ora è se lo riavremo mai indietro.

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su NEW YORK TIMES

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.