Il nuovo potenziale vaccino contro il coronavirus è un cerotto delle dimensioni di un dito - BGR

0 0

  • Un nuovo candidato al vaccino contro il coronavirus potrebbe consegnare il proprio carico utile tramite un cerotto di micro-aghi di zucchero infuso con un componente critico di SARS-CoV-2.
  • I ricercatori stanno prendendo di mira la proteina avanzata del virus, che gli consente di attaccarsi alle cellule umane durante l'infezione.
  • Il vaccino ha mostrato risultati promettenti nei topi, che hanno sviluppato una forte risposta immunitaria contro il virus COVID-19.
  • Visita la home page di BGR per altre storie.

La gara è iniziata sviluppare vaccini per il nuovo coronavirus che potrebbe fornire un'immunità di lunga durata e, si spera, sradicare COVID-19. Dozzine di vaccini candidati sono in fase di sviluppo in tutto il mondo, tra cui due che hanno raggiunto test umani negli Stati Uniti e in Cina. Oltre a stimolare la risposta immunitaria e creare anticorpi che potrebbero sconfiggere il virus, il vaccino deve essere sicuro da usare. Questo è il motivo per cui è improbabile che questi vaccini siano pronti per almeno 12-18 mesi. Il caso migliore per ognuno di essi è iniziare a essere utilizzato solo dagli operatori sanitari da questo autunno.

Non tutti i vaccini devono essere somministrati con una siringa, e i ricercatori della Facoltà di Medicina dell'Università di Pittsburgh hanno sviluppato un vaccino che verrà distribuito tramite un cerotto delle dimensioni di un dito.

Chiamato PittCoVacc, abbreviazione di Pittsburgh Coronavirus Vaccine, il candidato al vaccino COVID-19 è stato dettagliato in Lancio EBioMedicine (via ScienceDaily) Qualche giorno fa.

Il vaccino prende di mira una parte vitale del virus SARS-CoV-2, la proteina all'avanguardia che gli consente di aderire ai recettori delle cellule umane in modo che possa assumere la replicazione della pianta cellulare. I ricercatori ritengono che il vaccino insegnerebbe al corpo a rispondere alle proteine ​​avanzate con anticorpi, che in seguito impediranno al virus di raggiungere le cellule.

"Abbiamo avuto precedenti esperienze con SARS-CoV nel 2003 e MERS-CoV nel 2014. Questi due virus, che sono strettamente collegati a SARS-CoV-2, ci dicono che una particolare proteina, chiamata picco proteico, è importante per indurre l'immunità. contro il virus. Sapevamo esattamente dove combattere questo nuovo virus ”, ha affermato il co-autore dello studio e professore associato di chirurgia presso la Pitt School of Medicine, il dott. Andrea Gambotto. “Ecco perché è importante finanziare la ricerca sui vaccini. Non si sa mai da dove arriverà la prossima pandemia. "

I ricercatori hanno assemblato la proteina virale in un laboratorio e quindi hanno usato un piccolo cerotto contenente 400 minuscoli aghi di zucchero per fornire il carico utile alla pelle. Ciò provocherebbe una rapida reazione del sistema immunitario quando lo zucchero e la proteina di alto livello si dissolvono nella pelle.

"Abbiamo sviluppato questo per basarci sul metodo di raschiatura originale utilizzato per fornire alla pelle il vaccino contro il vaiolo, ma come una versione ad alta tecnologia che è più efficace e riproducibile da paziente a paziente", professore e presidente di dermatologia alla Pitt School of Medicine, afferma Louis Falo. "Ed è in realtà abbastanza indolore - sembra un po 'il velcro. "

Oltre alla produzione di vaccini che funzionano contro COVID-19, i governi e le aziende farmaceutiche devono garantire che la capacità di produzione possa essere facilmente aumentata, in modo che la logistica della preparazione e della spedizione dei vaccini non interferisca utilizzare. Ecco perché Bill Gates ha affermato che la sua fondazione stava lavorando a non meno di sette candidati separati, creare fabbriche che produrranno in serie i candidati finali.

I ricercatori di PittCoVacc hanno spiegato che il loro metodo è molto scalabile. La proteina può essere prodotta e purificata su scala industriale. La produzione in serie della rete di micro-aghi comporta la rotazione della miscela di proteine ​​e zuccheri in uno stampo con una centrifuga. ScienceDaily spiega. I cerotti risultanti possono quindi rimanere a temperatura ambiente e non dovranno essere refrigerati durante il trasporto. Inoltre, il cerotto mantiene la sua potenza anche dopo essere stato sterilizzato con radiazioni gamma, che è necessario prima di utilizzare il prodotto nell'uomo.

Questo è se il vaccino funziona. Finora, i risultati sono promettenti, PittCoVacc ha generato un'ondata di anticorpi anti-SARS-CoV-2 nei topi entro due settimane dall'applicazione del cerotto micro-ago. I soggetti del test dovranno comunque essere seguiti per vedere quanto dura l'immunità COVID-19. Dovranno attendere l'approvazione della FDA prima di procedere con prove umane, che potrebbero iniziare nei prossimi mesi.

Fonte immagine: MURTAJA LATEEF / EPA-EFE / Shutterstock

Chris Smith ha iniziato a scrivere di gadget come hobby e, prima di rendersene conto, ha condiviso la sua prospettiva sulla tecnologia con i lettori di tutto il mondo. Ogni volta che non scrive su gadget, fallisce miseramente a starne lontano, sebbene ci provi disperatamente. Ma non è necessariamente una cosa negativa.

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su BGR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.