Mali: cosa ha detto la maggioranza presidenziale ai leader della protesta - Jeune Afrique

0 8

Mahmoud Dicko, ex presidente dell'Alto Consiglio islamico maliano, durante la manifestazione del 5 giugno 2020 a Bamako.

Mahmoud Dicko, ex presidente dell'Alto Consiglio islamico maliano, durante la manifestazione del 5 giugno 2020 a Bamako. © Michele Cattani / AFP

Una delegazione di leader della maggioranza presidenziale è andata il 23 giugno presso la sede del Coordinamento di movimenti, associazioni e simpatizzanti (CMAS) dell'Imam Mahmoud Dicko.


Secondo le nostre informazioni, questa delegazione si è scambiata con i rappresentanti del movimento del 5 giugno, che chiede le dimissioni del presidente maliano Ibrahim Boubacar Keïta. Da parte della maggioranza, era presente l'ex ministro degli Esteri Tiéman Hubert Coulibaly, il capo del Rally per il Mali (RPM, al potere), Bokary Treta, il presidente dell'Alleanza per la democrazia nel Partito Mali-Africano per la solidarietà e la giustizia (Adema-PASJ), Tiémoko Sangaré, e l'ex ministro e presidente della Coalition of Patriotic Forces (Cofop), Abdoulaye Amadou Sy.

Abbonato alla rivista di carta?
Attiva gratuitamente il tuo account Jeune Afrique Digital
per accedere ai contenuti riservati agli abbonati.

Questo articolo è apparso per primo GIOVANE AFRICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.