Dubbi sui risultati nella RDC

Immagine Copyright
Getty Images

Didascalia dell'immagine

I fan di Felix Tshisekedi esultano dopo la sua vittoria

Nella Repubblica Democratica del Congo, l'oppositore Felix Tshisekedi è stato proclamato vincitore del 30 di dicembre presidenziale.

Ma appena pubblicati dalla CENI, questi risultati vengono messi in discussione dalla potente Chiesa cattolica, Campo Fayulu, Francia e Belgio.

La Chiesa cattolica congolese ha messo in discussione i risultati ufficiali delle elezioni presidenziali, giudicate caotiche dal ministro degli esteri belga Didier Reynders.

Leggi anche: Celebrazione della vittoria di Tshisekedi dal suo partito

Leggi anche: Questi risultati sono un montaggio spudorato (Martin Fayulu)

Leggi anche: Felix Tshisekedi non ha vinto le elezioni (LUCHA)

Il candidato dell'opposizione Felix Tshisekedi è stato dichiarato vincitore giovedì, ma la Chiesa cattolica congolese, che ha schierato gli osservatori elettorali 40.000, afferma che il risultato non corrisponde ai suoi dati.

Secondo nei sondaggi, il candidato dell'opposizione Martin Fayulu ha detto alla BBC che avrebbe contestato il risultato in tribunale.

"Questi risultati non hanno nulla a che vedere con la verità delle schede. Si tratta chiaramente di una truffa elettorale inaccettabile, che mira a creare un caos generale in tutto il paese ", ha affermato.

Martin Fayulu ha accusato Tshisekedi di entrare in un accordo di condivisione del potere con il partito al governo. L'UDPS (Unione per la democrazia e il progresso sociale) nega qualsiasi accordo con il governo.

Immagine Copyright
Reuters

Didascalia dell'immagine

Martin Fayulu ritiene che i risultati non siano in linea con la verità dei sondaggi

A causa di questi dubbi, si teme che il risultato mostrato dalla CENI (Commissione elettorale) inneschi disordini.

Giovedì almeno due persone sono state uccise nella città occidentale di Kikwit. Due agenti di polizia sono stati anche uccisi e 10 feriti, secondo Agence France Presse (AFP). Tuttavia, molte parti del paese sembrano calme.

Perché il risultato è controverso?

Se i risultati della CENI dovessero essere convalidati, Felix Tshisekedi sarà il primo sfidante dell'opposizione a vincere un'elezione dall'indipendenza della Repubblica Democratica del Congo in 1960.

"Nessuno avrebbe potuto immaginare un tale scenario in cui un candidato dell'opposizione avrebbe vinto", ha detto Felix Tshisekedi.

L'attuale presidente, Joseph Kabila, andrà in pensione dopo anni 18. Gli analisti erano lontani dall'immaginare che non avrebbe corso alle elezioni presidenziali e che sarebbe stato in grado di organizzare le elezioni dopo diversi rinvii.

Immagine Copyright
Getty Images

Didascalia dell'immagine

La Chiesa cattolica dice di avere un'altra lettura del verdetto dei sondaggi

Più sorprendentemente, il candidato del partito di Kabila che aveva già rivendicato la vittoria è arrivato terzo e non ha contestato i risultati.

Questo è un ulteriore motivo di sospetto e dubbio per i sostenitori di Fayulu che stanno arrivando alla conclusione di un possibile accordo di condivisione del potere con Kabila.

Il portavoce di Felix Tshisekedi, Louis d'Or Ngalamulume, ha affermato che "non è mai stato d'accordo".

Nel frattempo, la Chiesa cattolica afferma che il risultato dato dalla commissione elettorale non corrisponde al suo stesso conteggio.

Leggi anche: I risultati della CENI non corrispondono ai dati raccolti (CENCO)

Leggi anche: Lascia che la commissione elettorale faccia il suo lavoro (Cyril Ramaphosa)

Leggi anche: Chiama per la calma dopo i risultati nella RDC

Anche i governi francese e belga hanno espresso dubbi su questo risultato.

Eppure né la Chiesa né la Francia e il Belgio hanno avanzato il nome della persona che "logicamente" ha vinto le elezioni.

Tuttavia, tre diplomatici che si sono rivolti in modo anonimo alla Reuters hanno affermato che i conti della chiesa avevano dato a Martin Fayulu il vincitore.

Secondo la Commissione elettorale nazionale (CENI), Tshisekedi ha vinto il 38,5% dei voti nelle elezioni 30 di dicembre. Con un tasso di partecipazione stimato in 48%, i candidati hanno ottenuto:

  • Felix Tshisekedi - 7 milioni di voti
  • Martin Fayulu - 6,4 milioni di voti
  • Emmanuel Shadary - 4,4 milioni di voti

Perché la Chiesa è così influente?

Circa 40% della popolazione della RDC è cattolica e la chiesa ha una vasta rete di scuole e ospedali.

È percepito da molti congolesi come una voce morale in un paese in cui la politica è stata così spesso offuscata dalla corruzione, riferisce Fergal Keane, BBC Africa Editor.

Immagine Copyright
AFP

Didascalia dell'immagine

Felix Tshisekedi promette di essere presidente di tutti i congolesi

La Chiesa può essere pubblicamente dubbiosa sui risultati, ma sarà cauta nei confronti di qualsiasi evento pubblico, perché sa dall'esperienza con le precedenti misure repressive che guidare le persone per strada può avere conseguenze tragiche. aggiunge il giornalista della BBC.

Le forze di sicurezza hanno usato munizioni vere e gas lacrimogeni e percosse in occasione di precedenti dimostrazioni.

Il contesto socio-politico della RDC

Immagine Copyright
Getty Images

Didascalia dell'immagine

La storia della RDC è stata contrassegnata da numerose violenze politiche come l'assassinio di Patrice Lumumba

La RDC è un paese vasto, delle dimensioni dell'Europa occidentale con un passato piuttosto torbido e segnato dalla violenza. Il presidente Kabila aveva promesso di raggiungere il primo trasferimento pacifico di potere dall'indipendenza del paese nei confronti del colonizzatore belga in 1960.

Leggi anche: Viaggio nel cuore del Congo

Joseph Kabila è succeduto a suo padre, Laurent Kabila assassinato in 2001. Eletto in 2006, ha ottenuto un nuovo mandato nella controversa elezione di 2011 nella RDC.

Gli è stato impedito di assumere un altro mandato ai sensi della costituzione e ha dovuto rassegnare le dimissioni due anni fa, ma le elezioni sono state rinviate dopo che la commissione elettorale ha dichiarato che avrebbe avuto bisogno di più tempo per arruolarsi. elettori.

Questo articolo è apparso per primo https://www.bbc.com/afrique/region-46836148